363.7 [14]

(Classe)

 

Trouvés 46 documents.

La terza crisi
0 0
Livres modernes

Bonato, Danilo

La terza crisi : come sconfiggere la crisi e difendere il futuro di imprese e famiglie / Danilo Bonato

Milano : Ambiente, 2011

Tascabili dell'ambiente

Résumé: Non passa giorno senza che giornali e televisioni ci informino dell'aggravarsi della "crisi" che sta investendo l'economia mondiale, e ogni giorno le ricadute della crisi sulle nostre vite si fanno sentire con più asprezza. Orientarsi tra le notizie non è però facile, e ancora più difficile è individuare una possibile via d'uscita. "La terza crisi" prova a fare chiarezza partendo dalla constatazione che le crisi che stiamo attraversando sono in realtà tre. La prima, quella finanziaria, è esplosa nella seconda metà del 2008. La seconda è quella economica. Sta minacciando la stabilità di diverse nazioni, e si prevede che continuerà a far sentire i suoi effetti per il prossimo decennio. La terza crisi, di cui iniziamo a vedere le prime manifestazioni, è quella ecologica. Quest'ultima è la più grave, perché il funzionamento dell'economia dipende dalla salute degli ecosistemi. "La terza crisi" presenta le strategie con cui le imprese possono raggiungere elevati standard di sostenibilità, nella convinzione che solo preparandosi per affrontare la terza crisi sia possibile superare la crisi attuale. Biomimetica, trasformazione dei prodotti in servizi e politiche "zero waste" sono solo alcune delle proposte attraverso cui conseguire un benessere duraturo e rispettoso degli equilibri della natura.

Ambiente Italia, 2012
0 0
Livres modernes

Ambiente Italia, 2012 : acqua : bene comune, responsabilità di tutti / a cura di Duccio Bianchi e Giulio Conte

Milano : Ambiente, copyr. 2012

Annuari

Résumé: Il 2011 è stato in Italia l'anno della vittoria del sì al referendum sull'acqua, e questa vittoria ha avuto il grande merito di riaccendere l'attenzione sui beni comuni. Non a caso il rapporto Ambiente Italia 2012 è dedicato al più prezioso di questi beni, l'acqua. Un tema molto articolato che implica la necessità di considerare in connessione i diversi aspetti che lo compongono: la quantità e la qualità, gli usi della risorsa e la tutela degli ecosistemi, la riduzione del rischio idrogeologico e la riqualificazione del paesaggio. Come di consueto Ambiente Italia 2012 presenta anche un'ampia rassegna di indicatori aggiornati sulla situazione ambientale del nostro paese. Gli esperti che hanno contribuito al rapporto di quest'anno ci permettono di trattare l'argomento nella sua complessità e di delineare un quadro chiaro: dove siamo ora e quale direzione è necessario prendere. Al lettore, infatti, apparirà chiaro che le cose da fare non si limitano a ridefinire gli assetti proprietari degli enti di gestione o a riformare i meccanismi di finanziamento del servizio idrico, ma abbracciano le politiche agricole e quelle industriali, le politiche territoriali in senso ampio e quelle urbanistiche e di difesa del suolo in particolare. Si tratta di un cambiamento profondo che richiederà una riforma normativa articolata e anche un cambiamento delle nostre coscienze.

No impact man
0 0
Livres modernes

Beavan, Colin

No impact man / Colin Beavan ; traduit de l'anglais par Joëlle Touati

[Paris] : Fleuve noir, 2010

Résumé: Comme nous tous, Colin Beavan en a marre d'assister, impuissant, au réchauffement climatique, à la déforestation et aux gaspillages en tous genres... Il refuse d'être partie prenante dans la fonte des glaces et la disparition des ours polaires. Son défi: vivre un an en réduisant au maximum son empreinte environnementale. Jusque-là, pas de quoi parader, d'autres l'ont fait avant lui. La grande différence c'est que ledit Colin Beavan vit en plein coeur de Manhattan, au 9e étage d'un building. Et qui dit réduction des émissions de carbone dit pas d'ascenseur, de climatiseur, de réfrigérateur, de transport motorisé -entre autres-, et quand on est un jeune père de famille, l'aventure tourne vite au casse-tête. Son premier challenge: convaincre sa femme, quelque peu accro au shopping, de jouer le jeu. Le deuxième : renoncer aux couches en plastique et aux plats à emporter. Passées ces étapes... eh bien, tout reste encore à faire. L'expérience dure un an, le compte à rebours est enclenché !

Addio ai ghiacci
0 0
Livres modernes

Wadhams, Peter

Addio ai ghiacci : rapporto dall'Artico / Peter Wadhams ; prefazione di Walter Munk ; traduzione di Maria Pia Casarini

Torino : Bollati Boringhieri, 2017

Saggi. Scienze

Résumé: Molti scienziati ritengono che il Polo Nord sarà privo di ghiacci verso la metà del secolo. Ma sono previsioni basate per lo più su modelli matematici; i dati raccolti sul campo dicono che potrebbe avvenire molto prima. Molte persone, poi, pensano che il destino delle inospitali distese ghiacciate dell'Artico sia una cosa della quale non vale la pena preoccuparsi alle nostre tiepide latitudini. Purtroppo si sbagliano di grosso: il destino dell'Artico è la miccia che potrebbe innescare una spirale che finirebbe col coinvolgere il mondo intero. Nel 1970 Peter Wadhams era a bordo della nave oceanografica canadese Hudson , la prima in assoluto a circumnavigare il Continente americano. Al momento di affrontare il mitico «Passaggio a Nordovest» - il braccio di mare che si trova a nord del Canada - alla prua della nave si presentò il paesaggio polare più ostile, col mare coperto da uno spesso strato di ghiaccio pluristratificato. Oggi, in estate, il Passaggio a Nordovest è una rotta commerciale comune, priva di ghiacci. Il Polo si sta inesorabilmente sciogliendo. È un fatto col quale dobbiamo confrontarci. Lo scioglimento dei ghiacci è andato aumentando drammaticamente negli ultimi trent'anni. E i ghiacci del Polo sono la cartina al tornasole dello stato di salute del clima del pianeta e tanto più diminuiscono, tanto meno calore viene riflesso verso lo spazio dal loro candore, peggiorando ulteriormente la situazione in un circolo vizioso. L'accelerazione del fenomeno è impressionante, ma le autorità politiche non sembrano aver ancora realizzato l'enorme pericolo che ciò comporta. "Addio ai ghiacci" contiene tutti i dati incontrovertibili dell'evidenza scientifica, minuziosamente raccolti, spiegati e argomentati in maniera estremamente comprensibile per chiunque: non dà scampo. È un appello accorato e competente che non deve cadere nel vuoto. Prefazione di Walter Munk.

Salviamo il paesaggio!
0 0
Livres modernes

Martinelli, Luca, giornalista

Salviamo il paesaggio! : manuale per cittadini e comitati: come difendere il nostro territorio da cemento e grandi opere / Luca Martinelli

2. ed.

Milano : Altra economia, 2013

Io lo so fare

Résumé: Fermare il cemento e il consumo di suolo fertile è una delle priorità di un Paese che si voglia chiamare civile", scrive Carlo Petrini nella prefazione. Questo manuale insegna a resistere e passare all'azione: 25 storie di comitati e tutte le risorse - pratiche e giuridiche - per far valere i diritti dei cittadini e del paesaggio. Un dizionario per la difesa del territorio in 10 parole chiave: mappare, in/formare, riutilizzare, simboleggiare, manifestare, ripensare, tutelare, presidiare, giustapporre, aggregare/partecipare.

La     comunicazione ambientale
0 0
Livres modernes

Balzaretti, Eric - Gargiulo, Benedetta

La comunicazione ambientale : sistemi, scenari e prospettive : buone pratiche per una comunicazione efficace / Erik Balzaretti e Benedetta Gargiulo ; a cura di Ente di bacino Padova 2 ; con approfondimenti di Mimma Cedroni e Francesco Pira

Milano : Angeli, 2009

Résumé: La comunicazione di enti e società di servizi in ambito ambientale è spesso evocata come strumento strategico per l'efficacia delle azioni sul territorio e per l'affermazione delle connesse politiche ambientali. In questi anni sono stati compiuti passi avanti per ottimizzare gli interventi, tuttavia si sente l'esigenza di mettere in discussione le strategie finora adottate, per avviare una riflessione che tenga conto dei mutamenti del contesto e delle opportunità offerte dai nuovi strumenti. Il volume propone un lavoro di scenario sullo stato della comunicazione pubblica ambientale, concentrandosi sul valore della comunicazione diffusa e dello sviluppo di politiche di co-marketing, ed esamina i rapporti tra i soggetti che si occupano di comunicazione ambientale e le agenzie di comunicazione, per cercare di ottenere risultati sempre più soddisfacenti. La pubblicazione, frutto dell'esperienza decennale del Bacino Padova 2 e di un anno di ricerca sul tema, si propone come manuale di orientamento per chi desidera approfondire la materia nell'ottica della formazione continua della propria professionalità.

Salviamo il paesaggio!
0 0
Livres modernes

Martinelli, Luca, giornalista

Salviamo il paesaggio! : manuale per difendere il territorio da cemento e altri abusi: tutte le azioni di tutela, dai comitati ai ricorsi / Luca Martinelli

Milano : Altra economia, 2012

Io lo so fare

Résumé: "Fermare il cemento e il consumo di suolo fertile deve diventare una delle priorità di un paese che si voglia chiamare civile" (dalla prefazione di Carlo Petrini, fondatore di Slow Food). Questo libro è un vademecum per passare all'azione: un "manuale di partecipazione" che raccoglie tutte le risorse a disposizione del cittadino per far valere i propri diritti e tutelare il territorio e racconta 19 "storie da copiare", dalla resistenza dei comitati alle scelte virtuose delle pubbliche amministrazioni.

Non fidarti, non temere, non pregare
0 0
Livres modernes

Stewart, Ben

Non fidarti, non temere, non pregare : la straordinaria storia degli Artic 30 / Ben Stewart ; traduzione dall'inglese di Luca Briasco

Roma : E/O, copyr. 2015

Dal mondo. Inghilterra

Résumé: Il piano era di collegare una capsula di sopravvivenza galleggiante di Greenpeace a una piattaforma petrolifera della Gazprom e lanciare così una protesta pacifica contro l'estrazione di petrolio nella zona dell'Artico. In realtà una squadra delle forze speciali russe armata pesantemente si è calata sul ponte della Arctic Sunrise, la nave di Greenpeace, e gli Arctic 30, trenta attivisti per la salvaguardia dell'Artico, hanno iniziato il loro calvario in balìa del regime di Vladimir Putin. Raccontata per la prima volta dalle stesse parole degli attivisti, questa è la storia drammatica dell'incarcerazione e della straordinaria e commovente campagna per riportare a casa i manifestanti, tra cui un italiano, al più presto.

Il guerriero del pianeta
0 0
Livres modernes

McTaggart, David Fraser

Il guerriero del pianeta / David F. McTaggart ; con Helen Slinger ; traduzione di Ira Rubini

Milano : Ponte alle Grazie, copyr. 2001

Résumé: Nata trent'anni fa, Greenpeace ha il suo quartier generale ad Amsterdam e oltre 60 uffici in 33 paesi. Nel 1987 Greenpeace ha aperto una sede in Antartide; nel 1989 in Unione Sovietica, nel 1996 in Giappone. Negli ultimi anni ha avuto un ruolo determinante nell'adozione del bando contro l'esportazione dei rifiuti tossici verso i paesi in via di sviluppo, di una Convenzione dell'ONU per una migliore gestione delle risorse ittiche mondiali, di un bando sullo sfruttamento minerario dell'Antartide, di un bando sullo scarico in mare dei rifiuti radioattivi e di installazioni petrolifere, nella fine della pesca industriale con reti a strascico, nell'adozione di un progetto ecologicamente compatibile per le Olimpiadi di Sidney del 2000.

Le versant noir du Mont-Blanc
0 0
Livres modernes

Le versant noir du Mont-Blanc : présentation critique et propositions pour l'avenir du Mont-Blanc

[Chamonix Mont-Blanc] : Pro Mont-Blanc, 2002

L'Espace MontBlanc
0 0

L'Espace MontBlanc [RISORSA ELETTRONICA] : schema de développement durable : publication des documents finaux

[S.l. : s.n., 200-?]

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Paris dernier voyage
0 0
Livres modernes

Bertherat, Bruno - Chevandier, Christiane

Paris dernier voyage : histoire des pompes funèbres (XIXe-XXe siècles) / Bruno Bertherat, Christian Chevandier ; préface de Bertrand Delanoë ; postface de Pascal Ory

Paris : La découverte, 2008

Il senso dei rifiuti
0 0
Livres modernes

Il senso dei rifiuti : antropologia, economia, ecologia, politica / a cura di Stefania Astarita e Gabriella Baptist

Milano : Punto rosso, stampa 2009

Kainos

Geopolitica dell'ambiente
0 0
Livres modernes

Daclon, Corrado Maria

Geopolitica dell'ambiente : sostenibilità, conflitti e cambiamenti globali / Corrado Maria Daclon

Milano : Angeli, copyr. 2008

Résumé: Il tema della gestione strategica delle risorse ambientali offre innovativi spunti di riflessione correlati, in maniera molto stretta, ai nuovi scenari. Scenari dove il fronte militare inteso in senso tradizionale è scomparso, sostituito da qualcosa di strutturalmente differente. Per una serie di variabili come la globalizzazione, l'informatica, la finanza internazionale e così via, si è passati ormai da una geopolitica degli spazi ad una geopolitica dei flussi. In generale il territorio ha perduto quello che era il suo valore originario dal profilo strategico. Le forze militari vengono impiegate non più tanto per conquistare territori ma per garantire stabilità a quei flussi economici, energetici, informativi, che costituiscono le vere risorse, incluse le risorse naturali. Non è un caso che diverse organizzazioni internazionali e governi di tutto il mondo si stiano occupando attivamente del settore environmental security. Sono sempre maggiori gli interventi soft power destinati ad azioni regionali e locali per risolvere o mitigare problemi ambientali magari non immediati. Sarà esattamente la capacità di analisi strategica nel medio e lungo termine la vera risorsa della geopolitica globale, lo strumento essenziale per i Paesi e le alleanze che vorranno giocare nella leadership mondiale un ruolo da protagonisti e non da comprimari.

Ecofollie
0 0

Gabanelli, Milena

Ecofollie [MULTIMEDIALE] : per uno sviluppo (in)sostenibile / Milena Gabanelli ; con Michele Buono... [et al.]

[Milano] : Rizzoli, copyr. 2009

BUR senzafiltro

Résumé: Si ripropone da tempo un ritorno al nucleare, ma si ignorano le scorie seppellite in giro per l'Italia che attendono da dieci anni un luogo adatto per lo stoccaggio definitivo. Nel resto d'Europa si chiudono gli inceneritori, in Italia si continua ad aprirne di nuovi, le discariche sono piene di rifiuti, le città sporche. Chi ci guadagna? Lo sfruttamento intensivo delle coltivazioni sterilizza i terreni, inquina e produce un cibo poco nutriente e con residui dannosi. Ma il modello alternativo esiste. Tre inchieste di Report indagano il tema ambiente da tre punti di vista differenti. A raccontarle le parole degli autori, che tra retroscena, smentite, esempi positivi e azioni concrete ci dimostrano che cambiare rotta si può, basta volerlo. Con un'appassionante prefazione di Miiena Gabanelli. Il DVD, di 180 minuti, contiene tre inchieste realizzate da Report. L'eredità di Sigfrido Ranucci, L'oro di Roma di Paolo Mondani e II piatto è servito di Michele Buono e Piero Riccardi. IL libro completa e aggiorna il DVD, ripercorrendo lo sviluppo delle inchieste, davanti e dietro le videocamere, con aggiornamenti e fuori onda. Milena Gabanelli firma la prefazione.

Politica dell'ambiente
0 0
Livres modernes

Tinacci Mossello, Maria

Politica dell'ambiente : analisi, azioni, progetti / Maria Tinacci Mossello

Bologna : Il mulino, copyr. 2008

Strumenti. Economia

Résumé: II volume è frutto dell'esperienza dell'autrice come docente di Politica dell'ambiente nell'Università di Firenze. Qui tratta l'argomento a partire dall'analisi dei motivi socio-culturali profondi per cui la questione ambientale ha assunto i caratteri dell'emergenza improvvisa, per trasformarsi molto presto in problema cruciale dello sviluppo. Prende poi in esame i fondamenti, gli approcci e gli strumenti delle politiche ambientali, sperimentate o proposte fin qui dai diversi soggetti pubblici e privati, e i caratteri dei grandi temi ambientali - le risorse energetiche, le risorse idriche, il clima, i rifiuti, la biodiversità - insieme con ie modalità con cui ne vengono gestiti i problemi, attraverso le regole dell'economia e della politica, nel quadro della globalizzazione ma anche ai vari livelli di governo, fino al locale.

Prevenire e gestire i rischi ambientali
0 0
Livres modernes

Bianchi, Alessandra

Prevenire e gestire i rischi ambientali : i punti caldi dei pericoli naturali / Alessandra Bianchi

Napoli : Liguori, 2008

Il paese degli struzzi
0 0
Livres modernes

Sartori, Giovanni

Il paese degli struzzi : clima, ambiente, sovrappopolazione / Giovanni Sartori

Milano : Ambiente, copyr. 2011

Résumé: La politica ambientale dei nostri governi è stata, ed è a tutt'oggi, la politica dello struzzo: in caso di pericolo... testa sotto la sabbia. Sul tema del collasso ecologico del nostro pianeta e su come fronteggiarlo siamo ancora a quasi zero. La Terra è un piccolo pianeta le cui risorse non sono infinite e sul quale siamo, quasi di colpo, diventati tanti, troppi. Continuare a ignorare questa realtà impegnandoci in una crescita senza limiti condurrebbe il genere umano verso la catastrofe. In questa raccolta di articoli Giovanni Sartori prende in esame i grandi temi ambientali, esprimendo analisi e argomenti che mettono a nudo l'incapacità della politica rispetto a quello che da tempo dovrebbe essere il suo compito più essenziale.

Paesaggio Costituzione cemento
0 0
Livres modernes

Settis, Salvatore

Paesaggio Costituzione cemento : la battaglia per l'ambiente contro il degrado civile / Salvatore Settis

Torino : Einaudi, copyr. 2010

Passaggi Einaudi

Résumé: I danni al paesaggio ci colpiscono tutti, come individui e come collettività. Uccidono la memoria storica, feriscono la nostra salute fisica e mentale, offendono i diritti delle generazioni future. L'ambiente è devastato impunemente ogni giorno, il pubblico interesse calpestato per il profitto di pochi. Le leggi che dovrebbero proteggerci sono dominate da un paralizzante 'fuoco amico' fra poteri pubblici, dai conflitti di competenza fra Stato e Regioni. Ma in questo labirinto è necessario trovare la strada: perché l'apatia dei cittadini è la migliore alleata dei predatori senza scrupoli. E necessario un nuovo discorso sul paesaggio, che analizzi le radici etiche e giuridiche della tradizione italiana di tutela, ma anche le ragioni del suo logoramento. Per non farci sentire fuori luogo nello spazio in cui viviamo, ma capaci di reagire al saccheggio del territorio facendo mente locale. La qualità del paesaggio e dell'ambiente non è un lusso, è una necessità, è il miglior investimento sul nostro futuro. Non può essere svenduta a nessun prezzo. Contro la colpevole inerzia di troppi politici, è necessaria una forte azione popolare che rimetta sul tappeto il tema del bene comune come fondamento della democrazia, della libertà, della legalità, dell'uguaglianza. Per rivendicare la priorità del pubblico interesse, i legami di solidarietà che sono il cuore e il lievito della nostra Costituzione.

Le mucche non mangiano cemento
0 0
Livres modernes

Mercalli, Luca - Sasso, Chiara

Le mucche non mangiano cemento : viaggio tra gli ultimi pastori di Valsusa e l'avanzata del calcestruzzo / Luca Mercalli, Chiara Sasso

Torino : SMS, copyr. 2004

Résumé: Il mondo degli alpeggi è oggi uno strano connubio tra i ritmi lenti ed essenziali di un tempo remoto, dai tratti quasi medievali, e le pressioni della tecnologia e dell'economia moderne, prive di limiti apparenti. Entrambe queste culture hanno qualcosa da imparare l'una dall'altra, ma il messaggio di fondo che ci giunge dai pascoli d'alta quota è il rispetto dei limiti imposti dall'ambiente. La crescita infinita dei consumi, è un mito pericoloso, non consentito dalle leggi della termodinamica. Il mondo sostenibile va a bassa velocità.