843.8 [14]

(Classe)

 

Trouvés 551 documents.

Pierre et Jean
0 0
Livres modernes

Maupassant, Guy de

Pierre et Jean / Guy de Maupassant ; dossier et notes réalisés par Arnaud Rochelois ; lecture d'image per Valérie Lagier

[Paris] : Gallimard, 2005

Folio plus classiques ; 43

L'éducation sentimentale
0 0
Livres modernes

Flaubert, Gustave

L'éducation sentimentale : histoire d'un jeune homme / Gustave Flaubert

Ed. / établie et présentée par Claudine Gothot-Mersch

Paris : Flammarion, 1993

GF ; 432

Il Conte di Montecristo
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

Il Conte di Montecristo / Alexandre Dumas

Varese : Crescere, copyr. 2011

Grandi classici

Résumé: Un romanzo sui forti sentimenti e sulle passioni negative che inquinano l'animo umano, la storia di un uomo che, simile a Satana, volle sentirsi uguale a Dio, divenendo strumento della giustizia e della provvidenza divine. Il capolavoro di Alexandre Dumas, pubblicato per la prima volta nel 1844 e divenuto un modello per i romanzi d'avventura di Ottocento e Novecento, racconta le vicende di Edmond Dantès, tra peripezie e colpi di scena. Sbarcato a Marsiglia con il Pharaon, la nave mercantile di cui sta per essere nominato capitano, Dantès viene arrestato nel mezzo della sua festa di fidanzamento con la bella catalana Mercedes e accusato di bonapartismo. Dietro il suo arresto c'è l'invidia di tre uomini per la sua felicità e il suo successo: il pescatore Fernando, suo rivale in amore, il contabile Danglars, che aspira a conquistare il suo posto, e Caderousse, un amico geloso. Nonostante proclami la sua innocenza, Dantès viene incarcerato nel castello d'If, terribile prigione in mezzo al mare. Qui fa la conoscenza dell'abate Faria, uomo intelligente e coltissimo, che gli racconta di un tesoro nascosto sull'isola di Montecristo. Quando, dopo 14 anni, Edmond riesce finalmente a fuggire, si impossessa di questo tesoro. Divenuto ricchissimo, torna in Francia con il nome di conte di Montecristo e un unico obiettivo: vendicarsi.

Le Horla
0 0
Livres modernes

Maupassant, Guy de

Le Horla / Guy de Maupassant ; dossier réalisé par Christine Bénévent ; lecture d'image per Valérie Lagier

[Paris] : Gallimard, 2003

Folio plus classiques ; 1

Il conte di Montecristo
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

Il conte di Montecristo. Volume 1 / Alexandre Dumas ; introduzione, traduzione e note di Lanfranco Binni

Milano : Garzanti, 2011

I grandi libri Garzanti ; 96

Résumé: Ambientato nella Francia della Restaurazione e della monarchia di Luigi Filippo, tra il 1815 e il 1839, Il conte di Montecristo è la storia di un'ingiustizia subita, riscattata da una vendetta portata alle sue estreme conseguenze. È anche una storia di onnipotenza: Edmond Dantès, vittima innocente dell'invidia dei suoi calunniatori, li distrugge sul loro stesso terreno, li suicida utilizzando gli stessi strumenti grazie ai quali sono diventati ricchi e potenti. Come un moderno supereroe, nella sua vendetta riassume in sé il bene e il male, si confronta con i limiti stessi della condizione umana, superandola: la vittoria è giusta ma amara, la vera liberazione è sempre oltre, altrove.

Il conte di Montecristo
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

Il conte di Montecristo. Volume 2 / Alexandre Dumas ; introduzione, traduzione e note di Lanfranco Binni

Milano : Garzanti, 2011

I grandi libri Garzanti ; 97

Résumé: Ambientato nella Francia della Restaurazione e della monarchia di Luigi Filippo, tra il 1815 e il 1839, Il conte di Montecristo è la storia di un'ingiustizia subita, riscattata da una vendetta portata alle sue estreme conseguenze. È anche una storia di onnipotenza: Edmond Dantès, vittima innocente dell'invidia dei suoi calunniatori, li distrugge sul loro stesso terreno, li suicida utilizzando gli stessi strumenti grazie ai quali sono diventati ricchi e potenti. Come un moderno supereroe, nella sua vendetta riassume in sé il bene e il male, si confronta con i limiti stessi della condizione umana, superandola: la vittoria è giusta ma amara, la vera liberazione è sempre oltre, altrove.

Au bonheur des dames
0 0
Livres modernes

Zola, Émile

Au bonheur des dames : roman / Émile Zola ; édition présentée, annotée et commentée par Gérard Gengembre

[Paris] : Larousse, 2009

Petits classiques Larousse ; 67

Résumé: Fin du XIX siècle, les grands magasins parisiens révolutionnent le commerce. Denise Baudu, venue de sa province, en découvre l'univers turbulent. Vendeuse, elle monte en grade sous les ordres du directeur d'un de ces établissements. Octave Mouret. Relation singulière, puisque la jeune femme convertira finalement le cynique séducteur aux valeurs de l'amour... Happy end pour un roman naturaliste qui expose les rouages de la modernité commerciale, la fascination qu'elle exerce sur les femmes, et son emprise sur la ville.

Pierre et Jean
0 0
Livres modernes

Maupassant, Guy de

Pierre et Jean / Guy de Maupassant ; avec une étude de Henry James inédite en français

Éd. /présentée et annotée par Bernard Pingaud

[Paris] : Gallimard, 2009

Folio classique ; 3250

Madame Bovary
0 0
Livres modernes

Flaubert, Gustave

Madame Bovary : moeurs de province / Gustave Flaubert

Éd.présentée, établie et annoté / par Thierry Laget

[Paris] : Gallimard, 2005

Folio classique ; 3512

Lettres de mon moulin
0 0
Livres modernes

Daudet, Alphonse

Lettres de mon moulin / Alphonse Daudet ; édition présentée, établie et annotée par Daniel Bergez

[Paris] : Gallimard, 2002

Folio classique ; 3239

Résumé: Le Sous-Préfet aux champs, Le Curé de Cucugnan, La Chèvre de M. Seguin : comme La Fontaine, Grimm ou Perrault, Daudet possédait le don suprême du conteur qui est de plaire à tous et de ne vieillir jamais. Les Lettres de mon moulin sont partie intégrante de notre folklore national au même titre que la Trilogie de Pagnol ou les Contes de ma mère l'Oye avec, en prime et en ligne d'horizon, la Provence des pins, des cigales, des lavandes, des moutons qui reviennent à l'automne «brouter bourgeoisement les petites collines grises que parfume le romarin» en gardant dans leur laine, «avec un parfum d'Alpe sauvage, un peu de cet air vif des montagnes qui grise et fait danser».

Tutti i romanzi
0 0
Livres modernes

Flaubert, Gustave

Tutti i romanzi / Gustave Flaubert ; con un saggio di Marcel Proust ; a cura di Massimo Colesanti ; note introduttive alle singole opere di Massimo Colesanti, Mario Lunetta, Nicola Muschitiello

Ed. integrali, 2. ed.

Roma : Newton, 2011

I mammut ; 42 - Grandi tascabili economici

Résumé: Fra i più grandi scrittori moderni, Flaubert è considerato un realista. Ma l'impegno di esattezza, la documentazione, l'impersonalità nascono da una posizione esistenziale di rifiuto pessimistico della realtà. E questi canoni della sua Arte sono osservati e sofferti, sono martirio e compenso del suo desiderio di perfezione, di assoluto: avrebbe voluto scrivere un libro su nulla. L'importante non è la materia, ma l'opera da realizzare nella scrittura. La norma è per lui un antidoto contro la realtà ripugnante: vi si costringe dentro, ma anela a essere fuori. Ha scritto e riscritto, per così dire, un unico libro, sul doppio registro ora della scarnificazione della realtà contemporanea (Madame Bovary, L'educazione sentimentale), ora di evasione lirica, storica e immaginaria (Salammbô), ironica e tormentata (La tentazione di sant'Antonio), raffinatamente stilistica (Tre racconti). E come testamento ci ha lasciato Bouvard e Pécuchet, una satira feroce della stupidità umana. Con un saggio di Marcel Proust.

L'isola misteriosa [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Verne, Jules

L'isola misteriosa [DOCUMENTO SONORO] / Jules Verne ; lettura di Massimo D'Onofrio

Il Narratore audiolibri, p 2011

Letteratura ad alta voce

Résumé: L'avventura narrata ne L'isola misteriosa inizia durante l'assedio di Richmond, nel periodo della guerra di secessione americana. Una compagnia alquanto bizzarra (un giornalista, un ingegnere, un marinaio, uno schiavo di colore liberato, un criminale pentito) decide di fuggire dalla città in una maniera coraggiosa: rubando un pallone aerostatico durante una tempesta. I cinque naufragano su un'isola vulcanica fuori delle principali rotte, e grazie al loro ingegno - e a qualche intervento misterioso - riescono ad adattarsi al nuovo ambiente (adottano perfino, come domestica, un orango). Tentano di costruire una nave per affrontare il mare, ma si scontrano con le avversità della natura e con una ciurma di pirati. Sarà l'intervento del capitano Nemo a soccorrerli. Infine l'isola esplode in un'eruzione vulcanica e i naufraghi si ritrovano aggrappati a un piccolo scoglio. Vengono salvati dal panfilo Duncan. Un audiolibro avvincente e che accende la fantasia dei bambini e degli adulti. La lettura è di Massimo D'Onofrio che per il Narratore ha letto La Badessa di Castro di Stendhal, Tre uomini in barca di J. K. Jerome, e altri racconti.

La tulipe noire
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

La tulipe noire / Alexandre Dumas

[Paris] : Le serpent à plumes, 2006

Motifs ; 261

Madame Bovary
0 0
Livres modernes

Flaubert, Gustave

Madame Bovary / Gustave Flaubert ; dossier réalisé par François Kerlouégan ; lecture d'image par Alain Jaubert

[Paris] : Gallimard, 2008

Folio plus classiques ; 33. 19e siècle

I miserabili / Victor Hugo. Vol. 1
0 0
Livres modernes

Hugo, Victor

I miserabili / Victor Hugo. Vol. 1 / Victor Hugo ; introduzione di Giuseppe Anceschi ; premessa, traduzione e note di Liù Saraz

20. ed.

Milano : Garzanti, 2015

I grandi libri Garzanti

Fait partie de: Hugo, Victor. I miserabili / Victor Hugo

Voyage au centre de la terre
0 0
Livres modernes

Verne, Jules

Voyage au centre de la terre / Jules Verne ; illustrations de Riou

Éd. / présentée, établie et annotée par William Butcher

[Paris] : Gallimard, 2019

Folio classique ; 5724

Résumé: Le professeur Lidenbrock, un scientifique excentrique, découvre un manuscrit crypté révélant l'existence, en Islande, d'un passage menant au centre de la terre. Accompagné de son neveu Axel, le narrateur, et d'un guide islandais, Hans, il organise une expédition dans les entrailles terrestres, qui se révèle être une plongée dans le passé. Après de nombreuses péripéties, les trois hommes découvrent un monde perdu : une caverne contenant plantes, poissons et animaux préhistoriques, dont certains restent bien vivants. Dans ce livre plus qu'ailleurs, Verne laisse libre cours à son imagination. Voyage au centre de la terre (publié en 1864 et 1867) anticipe de manière jubilatoire le moment fatidique où la terre sera entièrement cartographiée, y compris dans ses profondeurs. L'auteur y exprime son désir d'exploration mais aussi son rêve d'un ailleurs inexploré.

I ‰ miserabili
0 0
Livres modernes

Hugo, Victor

I ‰ miserabili / Victor Hugo

Ed. integrale / curata e annotata da Riccardo Reim4. ed.

Roma : Newton Compton, 2010

Grandi tascabili economici Newton - I mammut ; 33

Résumé: In questo grande romanzo, tra i più importanti della letteratura francese, Victor Hugo riversa gran parte della sua esperienza umana e sociale, per costruire una storia di fatica, esilio, amore e povertà. Un'epopea della miseria e un imponente affresco d'epoca che, nella Parigi dell'800, vede protagonisti alcuni indimenticabili personaggi, come Jean Valjean, la solare Cosette, Fantine, il cupo ispettore Javert: anti-eroi ricchi di luci e ombre, capaci di gesti scellerati ma anche di azioni generose e commoventi. Una storia dal ritmo incalzante, magistrale e irripetibile per l'autenticità delle emozioni e per la complessità della trama narrativa.

Il visconte di Bragelonne
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

Il visconte di Bragelonne / Alexandre Dumas ; introduzione generale e premessa di Francesco Perfetti

Ed. integrale3. ed.

Roma : Newton Compton, 2010

Grandi tascabili economici - I mammut ; 16

Résumé: Terzo e ultimo romanzo del ciclo dei moschettieri, "Il Visconte di Bragelonne", tra l'epopea e il romanzo picaresco, il dramma e la commedia di costume, si svolge nella Francia radiosa di Luigi XIV. I quattro moschettieri - d'Artagnan, Athos, Porthos e Aramis - ormai avanti negli anni, si ritrovano su sponde diverse, ma il vincolo saldo dell'amicizia non viene meno anche nei momenti di più forte intensità drammatica. Sullo sfondo, intrecciati con le loro vicende, si sviluppano avvenimenti importanti per la storia europea, a cominciare dal perfezionamento dello Stato assoluto in Francia e della restaurazione monarchica in Inghilterra, mentre fioriscono le avventure galanti all'ombra della corte francese e i molteplici amori del re Sole. È famoso l'episodio della Maschera di ferro, che si svolge lungo diversi capitoli dell'opera e di cui sono state fatte numerose versioni cinematografiche. L'introduzione generale e la presmessa di questa edizione sono di Francesco Perfetti.

I tre moschettieri
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

I tre moschettieri ; e, Vent'anni dopo / Alexandre Dumas ; introduzione generale e premesse di Francesco Perfetti

Ed. integrali2. ed.

Roma : Newton Compton, 2011

Grandi tascabili economici - I mammut ; 15

Résumé: Primi due romanzi del ciclo dedicato alle avventure del celebre corpo militare francese, "I tre moschettieri", fresco e vivace, lieve e seducente, e "Vent'anni dopo", riflessivo e malinconico, raccontano con eccezionale gusto dell'intreccio e con un ritmo narrativo trascinante le imprese di d'Artagnan, Athos, Porthos e Aramis sullo sfondo della Francia, prima di Luigi XII e di Richelieu, e poi di Mazzarino e Anna d'Austria. Gli intrighi, i complotti, le macchinazioni, i misteri, le avventure galanti della corte francese del XVII secolo fanno da cornice a una narrazione avvincente, ricca di colpi di scena. Introduzione e premesse di Francesco Perfetti.

Il cavaliere d'Harmental
0 0
Livres modernes

Dumas, Alexandre, père

Il cavaliere d'Harmental / Alexandre Dumas ; con una postfazione e un dizionario dei personaggi di Claude Schopp ; traduzione di Camila Diez

Roma : Donzelli, copyr. 2012

Résumé: «Il cavaliere d’Harmental saltò giù dal letto; il suo primo sguardo fu per la finestra: era già aperta e si vedeva la giovane donna fare avanti e indietro per la stanza. Il secondo fu per lo specchio, e lo specchio gli disse che la congiura gli stava a pennello. Infatti il volto era più pallido del solito, e quindi più interessante; gli occhi un po’ febbrili, e quindi più espressivi».