Termes

 

Trouvés 17 documents.

Primo incontro con la probabilità
0 0
Livres modernes

Dupont, Pascal

Primo incontro con la probabilità : storia e didattica / Pascal Dupont

Torino : SEI, copyr. 1985

Scuola viva ; 20

Probabilità, variabili casuali e processi stocastici
0 0
Livres modernes

Hsu, Hwei

Probabilità, variabili casuali e processi stocastici / Hwei Hsu

Ed. italiana / a cura di Carlo Alberto Bosello

Milano : McGraw-Hill, copyr. 2011

Collana di istruzione scientifica. Serie di matematica

Résumé: Il volume fornisce un'analisi introduttiva ma completa dei concetti fondamentali di probabilità, variabili casuali, processi stocastici e loro applicazioni. Per rendere il testo esauriente, la trattazione della stima è stata implementata con alcuni argomenti importanti e sono stati inseriti elementi di calcolo combinatorio. La spiegazione teorica è affiancata e approfondita mediante l'uso costante di esempi, esercizi e problemi, per lo più svolti, che rendono il testo chiaro, fruibile e comprensibile anche per coloro che si affiancano per la prima volta a questi temi. Gli innumerevoli esercizi consentono infatti di mettere in pratica le conoscenze apprese in parallelo con lo studio della teoria e tale approccio teorico-pratico si è rivelato fondamentale nell'acquisizione di conoscenze matematico-statistiche. Il volume si presenta, così arricchito, non come un semplice eserciziario, ma come libro di testo a tutti gli effetti utilizzabile quale supporto principale per un'ampia varietà di corsi di probabilità e di statistica in ambito universitario, principalmente nelle facoltà di Ingegneria e Matematica.

Probabilità e statistica per ingegneria e scienze
0 0
Livres modernes

Boella, Marco

Probabilità e statistica per ingegneria e scienze / Marco Boella

Milano : Pearson, 2011

Statistica

Résumé: Il libro è frutto dell'esperienza didattica dell'autore nei corsi di Calcolo delle Probabilità e Statistica al Politecnico di Milano. Vengono trattati gli argomenti tipici di un corso di Probabilità e di un corso di Statistica: probabilità elementare, variabili e vettori aleatori, teoremi limite e loro applicazioni, stima puntuale e intervallare, verifica di ipotesi. Accanto a questi, sono stati inclusi argomenti che meno frequentemente compaiono nei corsi base: qualche cenno alle catene di Markov, alle distribuzioni condizionate e alla teoria dell'ottimalità degli stimatori. La materia è svolta ricorrendo spesso a esempi esplicativi, che accompagnano lo studio, illustrando e motivando l'introduzione di nuovi concetti.

Saggio filosofico sulle probabilità
0 0
Livres modernes

Laplace, Pierre Simon de

Saggio filosofico sulle probabilità / Pierre Simon de Laplace ; introduzione e cura di Paolo Peluffo ; traduzione di Elisabetta Cocanari

Napoli : Theoria, 1987

Hasard et chaos
0 0
Livres modernes

Ruelle, David

Hasard et chaos / David Ruelle

Paris : Jacob, 1991

Sciences

Le probable, le possible et le virtuel
0 0
Livres modernes

Granger, Gilles-Gaston

Le probable, le possible et le virtuel : essai sur le rôle du non-actuel dans la pensée objective / Gilles-Gaston Granger

[Paris] : Jacob, 1995

Philosophie

La sfida del caso
0 0
Livres modernes

Koestler, Arthur - Hardy, Alister - Harvie, Robert

La sfida del caso / Arthur Koestler, Alister Hardy, Robert Harvie

Roma : Astrolabio, 1974

Probabilità
0 0
Livres modernes

Galavotti, Maria Carla

Probabilità / Maria Carla Galavotti

Milano : La nuova Italia, 2000

Biblioteca ; 22. Filosofia

Résumé: Il volume ricostruisce il dibattito epistemologico sulla probabilità: le tappe fondamentali del suo sviluppo dal Seicento al Novecento, le sue proprietà matematiche, le principali interpretazioni che ne sono state date. Dopo l'interpretazione 'classica' della probabilità sostenuta da Pierre Simon da Laplace, vengono analizzate le interpretazioni frequentista, logicista e soggettivista. Chiude il testo una bibliografia ragionata per orientare il lettore nell'approfondimento dei temi trattati.

I concetti fondamentali della probabilità e della statistica
0 0
Livres modernes

Hodges, Joseph L., jr. - Lehmann, Eric L.

I concetti fondamentali della probabilità e della statistica. Volume 1. Probabilità / Joseph L. Hodges jr., Eric L. Lehmann

Bologna : Il mulino, copyr. 1971

Collezione di testi e studi. Scienze sociali

Chance
0 0
Livres modernes

Aczel, Amir D.

Chance : dai giochi d'azzardo agli affari (di cuore) / Amir D. Aczel

Milano : Cortina, 2005

Scienza e idee ; 137

Résumé: Perché la buona sorte sorride ad alcuni e tradisce altri? È possibile valutare la probabilità che un certo evento si verifichi e, soprattutto, è possibile influenzarlo? In questo viaggio nel mondo del caso, l'autore mostra ancora una volta quanto sia facile pensare matematicamente. Il libro contiene un'appendice su: corse dei cavalli, roulette, poker e altri giochi d'azzardo.

Probabilità e statistica per l'ingegneria e la scienze
0 0
Livres modernes

Navidi, William

Probabilità e statistica per l'ingegneria e la scienze / William Navidi

Ed. it. / a cura di Ilia Negri

Milano : McGraw-Hill, copyr. 2006

Collana di istruzione scientifica. Serie di matematica

Résumé: Il testo è rivolto a studenti di Ingegneria e delle Facoltà di Scienze. Il libro presenta la materia con un approccio pratico, introducendo solo i concetti matematici necessari per la comprensione degli argomenti e cercando di spiegarli servendosi prima di esempi reali e poi esponendo la teoria. Il libro presenta la teoria della propagazione degli errori, tratta la statistica descrittiva, la teoria della probabilità, gli intervalli di confidenza, la verifica d'ipotesi e la regressione lineare semplice e multipla. Il testo offre anche un'introduzione ai metodi di simulazione e fornisce una presentazione delle procedure di diagnostica per i modelli stimati.

I dadi giocano a Dio?
0 0
Livres modernes

Stewart, Ian, 1945-

I dadi giocano a Dio? : la matematica dell'incertezza / Ian Stewart ; traduzione di Daniele A. Gewurz

Torino : Einaudi, copyr. 2020

Saggi ; 1003

Résumé: La vita è una lotteria. L'incertezza genera dubbi e il dubbio ci fa sentire a disagio; quindi ci piacerebbe ridurre, o meglio ancora eliminare, l'incertezza. Ma l'incertezza è ovunque, fa capolino in qualsiasi considerazione legata all'avvenire, si tratti del tempo, dell'economia o del sesso di un nascituro. Persino quelle quantità che crediamo di conoscere, come il numero di abitanti di un paese o le traiettorie dei moti dei pianeti, contengono delle possibilità di errore. Non stupisce perciò che l'uomo abbia da sempre cercato di definire, comprendere e limitare l'incertezza. Nel corso dei secoli, mossi da curiosità o competizione, pionieristici matematici e scienziati hanno via via ridotto le selvagge zone di incertezza per addomesticare le probabilità e le statistiche. Eppure, anche se da sconosciuta l'incognita è diventata conosciuta, il nostro pessimismo ci fa poi concludere che alcuni quesiti sono comunque irrisolvibili, e che le nostre intuizioni ci hanno ingannato. O peggio ancora: quando comprendiamo quanto l'incertezza sia onnipresente e mutevole, ci scontriamo con il caos, la meccanica quantistica e i limiti delle nostre capacità predittive. L'incertezza non è sempre un male. Ci piacciono le sorprese, purché siano piacevoli. A molti diverte puntare qualche soldo sulle corse di cavalli e la maggior parte degli sport non avrebbe senso se sapessimo all'inizio chi vincerà. Alcuni futuri genitori ci tengono a non sapere il sesso del nascituro. La maggior parte di noi, sospetto, non vorrebbe conoscere in anticipo la data della propria morte, e tanto meno come si verificherà. Ma queste sono eccezioni. La vita è una lotteria. L'incertezza genera spesso dubbi e il dubbio ci fa sentire a disagio; quindi vogliamo ridurre, o meglio ancora eliminare, l'incertezza. Ci preoccupiamo di che cosa succederà. Teniamo d'occhio le previsioni del tempo, pur sapendo che il tempo è notoriamente imprevedibile e che le previsioni sono spesso sbagliate. [...] Le faccende umane sono sempre state caotiche, ma anche in ambito scientifico la vecchia idea di una natura che obbedisce a leggi esatte ha lasciato il posto a una visione più flessibile. Possiamo trovare regole e modelli che sono approssimativamente veri [...] ma sono pur sempre provvisori, destinati a modifiche se e quando arrivano nuovi dati. La teoria del caos ci dice che perfino quando qualcosa obbedisce effettivamente a regole rigide, può lo stesso essere imprevedibile. La meccanica quantistica ci dice che, arrivando alle scale minime, l'universo è intrinsecamente imprevedibile. L'incertezza non è solo un segno di ignoranza umana; è ciò di cui è fatto il mondo.

Introduzione alla probabilità e alla logica induttiva
0 0
Livres modernes

Hacking, Ian

Introduzione alla probabilità e alla logica induttiva / Ian Hacking ; traduzione di Gianni Rigamonti

Milano : Il saggiatore, copyr. 2005

Biblioteca ; 15

Résumé: Il testo intende essere accessibile a studenti di vario livello, non solo a chi si specializza in filosofia. Oltre a spiegare che cosa sono l'induzione e la probabilità, l'autore affronta argomenti come la teoria della decisione, il bayesianismo e il concetto di frequenza. Hacking illustra tutti gli aspetti della teoria delle probabilità, i rompicapo filosofici che solleva, le soluzioni tradizionali. Prendendo spunto dalla vita di ogni giorno, formula esempi e attualizza l'argomento senza però banalizzarlo. Il testo offre una presentazione sistematica delle idee, riferimenti pratici ed esercizi applicati a psicologia, ecologia, economia, bioetica, ingegneria e scienze politiche.

Probabilità in fisica
0 0
Livres modernes

Boffetta, Guido - Vulpiani, Angelo

Probabilità in fisica : un'introduzione / Guido Boffetta, Angelo Vulpiani

Milano : Springer, copyr. 2012

Unitext

Résumé: Il testo, che nasce dall'esperienza didattica degli autori, si propone di introdurre gli aspetti fondamentali della teoria della probabilità e dei processi stocastici, guardando con particolare attenzione alle connessioni con la meccanica statistica, il caos, le applicazioni modellistiche e i metodi numerici. La prima parte è costituita da un'introduzione generale alla probabilità con particolare enfasi sulla probabilità condizionata, le densità marginali ed i teoremi limite. Nella seconda parte, prendendo spunto dal moto Browniano, sono presentati i concetti fondamentali dei processi stocastici (catene di Markov, equazione di Fokker-Planck). La terza parte è una selezione di argomenti avanzati che possono essere trattati in corsi della laurea specialistica.

Caso e caos
0 0
Livres modernes

Ruelle, David

Caso e caos / David Ruelle

Torino : Bollati Boringhieri, 1992

Saggi scientifici

Un safari matematico
0 0
Livres modernes

Peterson, Ivars

Un safari matematico / di Ivars Peterson ; traduzione di Libero Sosio

Milano : Longanesi, copyr. 2005

La lente di Galileo ; 33

Résumé: Che cos'è l'ordine? È qualcosa che è presente nella realtà e a essa essenziale oppure qualcosa che la nostra mente, solo in conseguenza dei suoi limiti, immagina di imporre a una realtà esterna? Quel che è certo è che la ricerca di regolarità, di schemi, di configurazioni è uno dei temi che rendono così interessante la matematica. E se non possiamo predire se il prossimo lancio della moneta darà testa o croce, o fra quanto tempo decadrà un particolare atomo radioattivo, la matematica e la statistica - la meno intuitiva di tutte le scienze - ci permettono di farci un'idea del funzionamento del caso a una scala maggiore e di cercare di dare un senso al mondo.

La metà nascosta
0 0
Livres modernes

Blastland, Michael

La metà nascosta : le forze invisibili che influenzano ogni cosa / Michael Blastland ; traduzione di Andrea Migliori

Torino : Bollati Boringhieri, copyr. 2021

Nuovi saggi Bollati Boringhieri ; 69

Résumé: Perché un fumatore muore per un tumore, mentre un altro vive fino a cento anni? Perché un uomo cresciuto in un quartiere difficile e in una famiglia disfunzionale entra ed esce dalla galera, mentre suo fratello diventa uno stimato professionista? La risposta sta nella «metà nascosta», ossia in quella cospicua parte di conoscenze che non riusciremo mai ad afferrare. La scienza finora ha dato spiegazioni lineari ai problemi più complessi, ottenendo risultati senz'altro ammirevoli. C'è però qualcosa che tendiamo a dimenticare, ossia che i dati non sono mai univoci e che tra le pieghe dei numeri si nascondono infinite variabili che non vengono prese in considerazione, vuoi perché «disturbano» il risultato finale, vuoi perché proprio non le si vede. Eppure questa metà nascosta del mondo è responsabile di risultati inaspettati, che si palesano con una certa regolarità e sono «inspiegabili» per gli stessi esperti. Con una buona dose di spavalderia, Michael Blastland esplora i retroscena della scienza e dell'informazione, invitandoci a diffidare delle risposte facili e a venire a patti con le forze invisibili che influenzano il mondo. Scopriamo così fino a che punto ci sfuggano gli aspetti caotici e casuali che determinano la realtà cui proviamo a dare un senso. "La metà nascosta" ci mette davanti all'evidenza, a tratti sconcertante, di come sappiamo molto meno di ciò che crediamo. Non è necessariamente un male, spiega Blastland in questa piccola ode all'umiltà, perché esserne consapevoli è un ottimo punto di partenza per imparare di più.