Trouvés 6 documents.

Donne in parete
0 0
Livres modernes

Dalla Porta Xidias, Spiro

Donne in parete / Spiro Dalla Porta Xidias

Chiari : Nordpress, 2004

Campo base ; 29

Wanda Rutkiewicz
5 0
Livres modernes

Reinisch, Gertrude

Wanda Rutkiewicz : la signora degli Ottomila / Gertrude Reinisch ; traduzione di Gabriella Piazza

Torino : Centro documentazione alpina, 1999

Le tracce ; 5

La dame de pic
0 0
Livres modernes

Badier, Simone

La dame de pic / Simone Badier

Chamonix : Guérin, 2008

Tra vento e vertigine
0 0
Livres modernes

Davis, Steph

Tra vento e vertigine : una vita sospesa tra amore e forza di gravità / Steph Davis

Milano : Versante sud, 2008

I rampicanti

Résumé: Steph Davis è una donna che rischia, segue il proprio istinto, prende decisioni senza pensarci troppo, e senza mai voltarsi indietro. Poco dopo aver messo l’imbrago per la prima volta, abbandona tutto, una rispettabile carriera universitaria e un potenziale futuro come pianista, per dedicarsi anima e corpo all’arrampicata libera, vivendo nella vecchia auto familiare presa a prestito dalla nonna insieme a Fletcher, inseparabile compagna a quattro zampe. Oggi Steph è una delle scalatrici più complete al mondo, e vanta numerose prima ascensioni in Pakistan, Patagonia, Isola di Baffin e Kirghizistan. È stata la prima donna a salire in libera la maestosa Salathè Wall su El Capitan nella Yosemite Valley, e la prima donna a raggiungere la cima della Torre Egger, in Patagonia.Attraverso la personalissima chiave di lettura della sua carriera alpinistica, Steph affronta temi universali come amore, amicizia e crescita personale; ci porta in Patagonia, dove sopporteremo settimane di pioggia, vento, neve, e grandine nella speranza di una finestra di bel tempo; oppure nella sua casa di Moab, mentre la relazione con l’uomo che poi sposerà traballa sotto la spinta centrifuga di una vita sempre al limite, in continuo movimento a caccia di nuove sfide. Steph ci coinvolge nell’intima ricerca di un precario equilibrio tra la voglia di indipendenza, il bisogno di stabilità, la bruciante ambizione e la fragilità dei sentimenti. In viaggio con questa giovane scalatrice, impariamo cosa vuol dire vivere una vita fatta d’avventura.

I grandi eroi della montagna
0 0
Livres modernes

Garanzini, Pietro - Monaco, Rossella

I grandi eroi della montagna : uomini e donne che si sono distinti sulle vette più alte del mondo, superando i limiti umani / Pietro Garanzini e Rossella Monaco

Roma : Newton Compton, 2019

I volti della storia ; 539

Résumé: Il rapporto dell'uomo con la montagna è antichissimo. La montagna, spesso ostile e pericolosa, l'ha protetto dai pericoli, gli ha permesso di cogliere il mondo dall'alto, nel suo insieme, di guardare il cielo e sentirsi più vicino all'infinito. È il luogo in cui l'uomo ritrova sé stesso, spingendosi oltre i propri limiti, nella solitudine delle cime, pur in mezzo ai compagni di cordata. Questo libro è un mosaico di storie di eroi che si sono distinti sulle vette più alte del mondo, realizzando imprese eroiche, salvataggi rischiosi, portando un po' delle proprie vite sulle montagne che hanno scalato. Uomini e donne che sono rimasti nella storia dell'alpinismo mondiale, di differenti nazionalità ed età, con vissuti e sostrati culturali e sociali anche molto diversi tra loro. Un viaggio indimenticabile alla scoperta di ogni eroe, eccezionale, forte, e capace al tempo stesso di guardare alle proprie fragilità, per superarle con consapevolezza e coraggio

In cordata con Alex
0 0
Livres modernes

Wolownick, Dierdre

In cordata con Alex : storia di una mamma / Dierdre Wolownick

[Piverone] : Mulatero, 2021

Résumé: "In cordata con Alex" è il racconto intimo della vita di Dierdre Wolownick, la madre di Alex Honnold, star internazionale dell'arrampicata, protagonista del documentario Free Solo, vincitore del Premio Oscar 2018. Dagli anni dell'infanzia trascorsi a New York, occupandosi fin da piccola dei lavori domestici per aiutare la madre, parzialmente invalida a causa della poliomelite, al matrimonio con Charlie Honnold, da cui nasceranno i due figli, Stasia e Alex. Una vita coniugale, quella della Wolownick, perennemente funestata dai problemi psicologici del marito e da un sentimento di costante solitudine per le sue assenze. Ma sarà proprio attraverso il rapporto con i figli che Wolownick troverà il coraggio per porre fine al suo rapporto con Charlie e iniziare un nuovo capitolo della sua vita. La volontà di condividere le passioni di Stasia e Alex la porterà a dedicarsi alla corsa, correndo la prima maratona a oltre cinquanta anni, poi ad avvicinarsi al mondo dell'arrampicata, diventando la donna più anziana ad aver scalato El Captain. Ed è proprio attraverso l'arrampicata che Dierdre si sentirà finalmente felice e appagata, trovando nella comunità di climbers degli amici con cui condividere davvero esperienze ed emozioni.