Pollack, Martin

(Persona)

 

Trouvés 5 documents.

Topografia della memoria
0 0
Livres modernes

Pollack, Martin

Topografia della memoria / Martin Pollack ; traduzione di Melissa Maggioni

Rovereto : Keller, 2021

Razione K

Résumé: Saggi, articoli, discorsi, interventi danno forma a «Topografia della memoria» che a prima vista sembra una collezione antologica. Invece basta poco per accorgersi che quello offerto al lettore non è solo un viaggio in temi importanti dell'ultimo secolo e nella nostra coscienza storica e civile, è anche un dono di artigianato culturale, una sorta di apprendistato grazie al quale ci si immerge tra testi, fotografie, deduzioni, luoghi, lingue, tranelli e nebbie dei ricordi, per creare, ancora una volta, una nuova mappa dell'Europa centrale e del nostro essere figli delle tragedie e dei tentativi di riscatto del Novecento. Il valore aggiunto è che in ogni pagina sentiamo la presenza, al nostro fianco, di un maestro come Pollack. Ci si muove tra argomenti diversi come il massacro di Rechnitz nelle ultime settimane della Seconda guerra mondiale; i cosiddetti "Reibpartien" viennesi; il mito della Galizia; la storia polacca e ucraina del dopoguerra o il coinvolgimento della famiglia di Pollack nel nazionalsocialismo; la Prima guerra mondiale; l'analisi delle immagini storiche e molto altro.

Galizia
0 0
Livres modernes

Pollack, Martin

Galizia : viaggio nel cuore scomparso della Mitteleuropa / Martin Pollack ; traduzione di Fabio Cremonesi

Rovereto : Keller, 2017

Razione K ; 8

Résumé: Libro di viaggio, trattato, omaggio poetico e filosofico, reportage, saggio e cronaca, resoconto di un mondo scomparso, gioco letterario, romanzo documentario, portolano per una terra senza mari, non c'è una sola definizione che possa calzare pienamente per questo libro straordinario che tutte le riunisce e tutte le rende inadeguate e insufficienti. Con Galizia di Martin Pollack ci si immerge senza mediazioni in un mondo intero: quello dell'Europa di mezzo, quello della carne e la terra che la componeva, quello dell'immaginario che ne è scaturito. In queste pagine tutto si moltiplica quasi all'infinito assumendo però una chiara identità. Popoli, lingue e minoranze, città che hanno svariati nomi e vite a seconda dell'etnia e della lingua che le nomina, spazi ampi e smisurati, senso del confine e del confino pari a quello delle grandi terre dell'esilio... In questo cuore del nostro continente, ormai dimenticato persino nel nome, sta gran parte del Novecento e di quello che oggi siamo. Caro Martin, hai scritto un libro bellissimo, che è insieme il tappeto magico di Faust, un grande viaggio nella Storia e nella vita... CLAUDIO MAGRIS

Paesaggi contaminati
0 0
Livres modernes

Pollack, Martin

Paesaggi contaminati / Martin Pollack ; traduzione di Melissa Maggioni

Rovereto : Keller, 2016

Razione k ; 5 - Confini

Résumé: Le vittime del XX secolo non sono solo quelle ricordate dai monumenti commemorativi. Cosa resta delle migliaia di vittime senza nome, quelle sepolte segretamente, siano essi ebrei, rom, anticomunisti o partigiani? Come possiamo ricordarle? Come è possibile vivere in un'Europa dove i paesaggi sono contaminati e avvelenati da innumerevoli massacri messi a tacere: da Rechnitz nel Burgenland a Kocevski rog in Slovenia e Kurapaty vicino a Minsk? In questo libro Martin Pollack ci restituisce una mappa nuova e più veritiera del nostro continente. Nomi e luoghi che svelano segreti inconfessabili e allo stesso tempo contribuiscono alla costruzione di una memoria condivisa. Reportage, narrazione in prima persona, libro di viaggio e ancora saggio e riflessione sull'Europa del Novecento, sulla memoria, il paesaggio, la distruzione e la rinascita.

Assassino del padre
0 0
Livres modernes

Pollack, Martin

Assassino del padre : il caso Philipp Halsmann / Martin Pollack ; traduzione di Luca Vitali

Torino : Bollati Boringhieri, 2009

Varianti

Résumé: Le fotografie di Philipp Halsmann sono oggi esposte in tutte le più grandi gallerie del mondo. L'autore dei ritratti di Albert Einstein, Salvador Dalí, Marc Chagall, John F. Kennedy, Marylin Monroe e Alfred Hitchcock, artefice di oltre cento copertine per il magazine Life, nel 1958 fu considerato dal Popular Photography come uno dei dieci migliori fotografi del mondo. Ma non sempre il destino fu dalla parte di Halsmann. Sulla sua esistenza pesò come un macigno la tragica morte del padre. Il 10 settembre del 1928, Morduch Max Halsmann, dentista quarantottenne ebreo di Riga, morì durante un'escursione nello Zillertal (Tirolo). L'allora ventiduenne Philipp sostenne che era stato un incidente, ma poiché era l'unico testimone della morte del padre, lo stesso giorno fu accusato di omicidio. Durante il processo, che prese subito una colorazione antisemita, intervennero in sua difesa, tra gli altri, Sigmund Freud, Albert Einstein, Jakob Wassermann, Erich Fromm e Thomas Mann.

Il morto nel bunker
0 0
Livres modernes

Pollack, Martin

Il morto nel bunker : inchiesta su mio padre / Martin Pollack ; traduzione di Luca Vitali

Torino : Bollati Boringhieri, 2007

Varianti

Résumé: La tematica sovranazionale è al centro del recente libro di Pollack, Il morto nel bunker. Rapporto su mio padre. In questo libro Pollack ricerca la storia di suo padre e della sua famiglia nella regione di confine della bassa Stiria, la storica marca Craina. Pollack descrive un humus di sentimenti nazionaltedeschi, particolarmente suscettibile a nazionalismo e Nazismo in chiaro contrasto con il retaggio culturale mitteleuropeo. Pollack si assume lo scomodo e doloroso compito di mettere a nudo il passato della sua famiglia. Il libro di Pollack, raccontato in modo obiettivo e spassionato, si puó anche considerare un romanzo di formazione: ció che si cristallizza in risposta alle domande del figlio non è la sovranitá della conoscenza della verità ma la sua disillusione.