Zucconi, Vittorio

(Persona)

Sujets

 

Trouvés 32 documents.

Il lato fresco del cuscino
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

Il lato fresco del cuscino : alla ricerca delle cose perdute / Vittorio Zucconi

Milano : Feltrinelli, 2019

Universale economica Feltrinelli ; 9268

Résumé: Le nostre vite sono segnate da oggetti che restano impressi nella memoria, come a scandirla con visioni e suoni che sembrano rimasti lì, a fissarci per sempre. Vittorio Zucconi, instancabile inviato che ha percorso molta parte del mondo, affronta senza paura questo viaggio nel ricordo e ricuce i momenti di una vita popolata da personaggi straordinari. Così anche gli oggetti si animano e animano la scrittura: ci sono il ticchettio della Lettera 22 paterna a cadenzare le insonnie infantili e il videoregistratore Betamax, frutto dimenticato di anonimi ingegneri della Sony, per sfuggire alla noia asfissiante dei plumbei inverni sovietici. Ci sono i dibattiti metafisici sulla piadina perfetta di Milano Marittima e l’aereo scalcagnato della campagna presidenziale di Bush, che sembrava a ogni momento sul punto di schiantarsi ma offriva in cambio un posto in prima fila nello spettacolo della democrazia. E poi c’è l’ossessione ricorrente, la ricerca “illusoria e passeggera” per eccellenza, quella del lato fresco del cuscino. E può essere un ricordo di bambino – le vacanze in Romagna, l’afa dell’Adriatico e i letti intrisi di sudore – o l’alba della liberazione di Kuwait City, mentre in un albergo rovente di Dammam si cercava solo di dormire per non pensare alla “madre di tutte le guerre”. Un viaggio nella memoria, una ricerca archeologica che diventa il romanzo di una vita, con quel poco di nostalgia che tutti ci possiamo concedere, ma qui ammaestrata dall’ironia del giornalista di razza.

Il lato fresco del cuscino
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

Il lato fresco del cuscino : alla ricerca delle cose perdute / Vittorio Zucconi

Milano : Feltrinelli, 2018

Fuochi

Résumé: Le nostre vite sono segnate da oggetti che restano impressi nella memoria, come a scandirla con visioni e suoni che sembrano rimasti lì, a fissarci per sempre. Vittorio Zucconi affronta questo viaggio nel ricordo e ricuce i momenti di una vita popolata da personaggi straordinari. Così anche gli oggetti si animano e animano la scrittura: ci sono il ticchettio della Lettera 22 paterna a cadenzare le insonnie infantili e il videoregistratore Betamax, frutto dimenticato di anonimi ingegneri della Sony, per sfuggire alla noia asfissiante dei plumbei inverni sovietici. Ci sono i dibattiti metafisici sulla piadina perfetta di Milano Marittima e l'aereo scalcagnato della campagna presidenziale di Bush, che sembrava a ogni momento sul punto di schiantarsi ma offriva in cambio un posto in prima fila nello spettacolo della democrazia. E poi c'è l'ossessione ricorrente, la ricerca "illusoria e passeggera" per eccellenza, quella del lato fresco del cuscino. E può essere un ricordo di bambino - le vacanze in Romagna, l'afa dell'Adriatico e i letti intrisi di sudore - o l'alba della liberazione di Kuwait City, mentre in un albergo rovente di Dammam si cercava solo di dormire per non pensare alla "madre di tutte le guerre". Un viaggio nella memoria, una ricerca archeologica che diventa il romanzo di una vita, con quel poco di nostalgia che tutti ci possiamo concedere, ma qui ammaestrata dall'ironia del giornalista di razza.

12: La guerra dopo la guerra [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

12: La guerra dopo la guerra [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Norimberga 1945. I gerarchi nazisti sono al banco degli imputati; un anno dopo la condanna per tutti i capi d'accusa. L'Italia è libera e il 2 giugno 1946 con un referendum istituzionale gli italiani bocciano la Monarchia. Nasce la Repubblica Italiana, ma la situazione è precaria, la miseria prospera. Gli USA avviano il Piano Marshall, stanziando fondi destinati alla ripresa dei Paesi europei. L'Italia è una delle prime nazioni ad usufruirne: comincia la ricostruzione. I rapporti tra Stati Uniti e URSS, ancora insediati a Berlino, restano tesi. Inizia la Guerra Fredda.

11: La fine della seconda guerra mondiale [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

11: La fine della seconda guerra mondiale [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Il 30 aprile 1945 Hitler si suicida, lasciando la Germania in balia degli eserciti invasori. L’avanzata sovietica da’ origine all’esodo dei prigionieri dei tedeschi dai campi dalla Polonia a quelli del Reich. Tra l’8 e il 9 maggio la Germania si arrende agli Alleati sul fronte occidentale e all’Armata Rossa sul fronte orientale. Proseguono le battaglie nel Pacifico; il 6 e il 9 agosto gli Stati Uniti sganciano le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, ottenendo la resa del Giappone. La guerra è finita. Il mondo scopre l’orrore dei campi di sterminio.

10: La liberazione [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

10: La liberazione [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: 1945. La Germania è sotto assedio. Dresda viene rasa al suolo. I sovietici entrano a Berlino, vincendo l’ultima disperata resistenza dei tedeschi. Il 25 aprile gli Alleati liberano Milano; in Italia la guerra è finita. Mussolini fugge travestito da soldato tedesco; è scoperto e fucilato a Dongo dai partigiani. Il 29 aprile 1945, a Piazzale Loreto, vengono esposti al pubblico le salme del Duce, della Petracci e degli altri gerarchi fascisti.

9: 1944, l'anno della svolta [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

9: 1944, l'anno della svolta [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: 1944. L’impero tedesco crolla su tutti i fronti. Gli Alleati sbarcano in Normandia e nel sud della Francia, raggiungendo Parigi. I sovietici guadagnano terreno verso la Germania oramai accerchiata. La rivolta di Varsavia finisce nel sangue. Nei lager liberati da russi e alleati ci sono anche i deportati politici italiani. In Italia gli anglo-americani risalgono verso Milano, pesantemente bombardata, ma la vita nella parte liberata non è facile: bordelli, le Wacs, la grande retrovia dell’esercito alleato. La guerra non è ancora finita.

8: La guerra di liberazione [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

8: La guerra di liberazione [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: A partire dall’8 settembre 1943 si costituiscono in tutta Italia i Comitati di Liberazione Nazionale. Nasce la Resistenza. La violenta risposta dei tedeschi e dei fascisti di Salò: le fucilazioni dei partigiani e le rappresaglie sui civili. I militari che rifiutano di aderire alla Repubblica Sociale di Mussolini sono internati in campi di prigionia nel Reich. Il fenomeno della Resistenza al Nazismo si sviluppa in tutta Europa. Il difficile rapporto con i partigiani jugoslavi di Tito e le foibe. Il sacrificio di sangue della Resistenza italiana.

7: La liberazione di Napoli e Roma [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

7: La liberazione di Napoli e Roma [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: In seguito all’armistizio, gli Alleati risalgono la penisola, aiutati dalla popolazione. A Napoli si consuma la ribellione anti-tedesca nelle famose quattro giornate. Roma è sotto l’occupazione nazista e il 16 ottobre gli ebrei vengono rastrellati e deportati. Mussolini, liberato dai tedeschi, è messo a capo della Rsi. Nella capitale si sviluppa la resistenza dei militari e dei partiti. Via Rasella e l’eccidio delle Fosse Ardeatine. Partendo da Napoli le forze anglo-americane vincono la durissima battaglia di Cassino e faticosamente arrivano a Roma.

6: Disfatte e invasioni [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

6: Disfatte e invasioni [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: L’Italia è sconfitta sul fronte russo e africano. La vita nel Paese è sempre più difficile: dilagano la fame e la povertà. Gli Alleati bombardano la penisola e il 10 luglio 1943 sbarcano in Sicilia. Inizia la Liberazione. Il Gran Consiglio del Fascismo nella notte tra il 24 e il 25 luglio sfiducia Mussolini. Al mattino Vittorio Emanuele III lo fa arrestare e incarica Badoglio di formare un nuovo governo. L’8 settembre viene annunciato l’armistizio. La risposta tedesca è feroce. La penisola è divisa tra forze tedesche e anglo-americane.

5: Stalingrado, ultimo atto [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

5: Stalingrado, ultimo atto [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: In Europa la guerra scavalca il fronte, arriva alle città e colpisce i civili. La Germania corre in soccorso dell’Italia sul fronte africano, ma in Egitto gli inglesi hanno la meglio. Mussolini invia migliaia di uomini per la campagna di Russia. A Stalingrado la Germania subirà una pesante sconfitta da parte dei sovietici e, sulle rive del Don, gli italiani saranno costretti a una drammatica ritirata nella neve e sotto il fuoco dell’Armata Rossa. Negli Stati Uniti si intensifica la propaganda per l’arruolamento nell’esercito, in vista dell’assalto finale alla fortezza europea di Hitler.

4: La questione ebraica in Europa e in Italia [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

4: La questione ebraica in Europa e in Italia [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Shoah, una pagina nera della storia dell’umanità. Il motivo ufficiale: la difesa della purezza ariana (e inconfessabili interessi economici). I veicoli di propaganda: giornali, radio e cinema. I protagonisti: Hitler e i suoi fedelissimi Himmler, Heydrich, Eichmann. L’effetto: leggi razziali, persecuzioni, deportazioni, campi di concentramento e di sterminio, torture, dolore e morte. Anche l’Italia si macchia della persecuzione degli ebrei. E non sono da meno le stragi sovietiche contro gli oppositori di Stalin. Il mondo sprofonda nel baratro.

3: L'America entra in guerra [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

3: L'America entra in guerra [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Dopo il trionfo della guerra lampo, Hitler tenta di dare il colpo di grazia all’Inghilterra, che resiste all’attacco. La guerra parallela dell’Italia in Africa e Grecia fallisce e Mussolini è costretto a chiedere l’intervento dei tedeschi. Il conflitto si allarga. La Germania avvia l’invasione dell’Urss. Il 7 dicembre 1941 Pearl Harbour è bombardata dai giapponesi e gli Stati Uniti entrano ufficialmente in guerra. Nei territori occupati dai tedeschi cominciano le deportazioni e nascono i campi di sterminio. Per gli ebrei è messa in atto la “soluzione finale”.

2: L'Italia va in guerra [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

2: L'Italia va in guerra [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Si intrecciano le alleanze: l’Italia fascista si allontana dalle democrazie occidentali e sigla il Patto d’acciaio con Hitler. L’Austria viene annessa alla Germania. Gli italiani si crogiolano nell’illusione della pace osannando Mussolini. Il mito del Duce cresce a dismisura. Il 1° settembre 1939 Hitler invade la Polonia, dando inizio alla Seconda Guerra Mondiale. Nel giro di un anno la Germania attacca e conquista Danimarca, Norvegia, Olanda, Belgio, Lussemburgo e Francia. L’Italia entra in guerra nel giugno 1940, invadendo la Francia meridionale.

1: La guerra prima della guerra [VIDEOREGISTRAZIONE]
0 0

1: La guerra prima della guerra [VIDEOREGISTRAZIONE] / presentata da Vittorio Zucconi ; serie scritta e diretta da Aldo C. Zappalà

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Nel primo dopoguerra il mondo è in grande fermento. Il Trattato di Versailles ha imposto alla Germania sconfitta dure condizioni. In Italia la delusione della “Vittoria mutilata” e il clima di rivolte sociali favoriscono l’ascesa del fascismo di Benito Mussolini. Nasce la Società delle Nazioni, ma Russia e Stati Uniti ne restano fuori. Seguiranno il crollo di Wall Street, la fine della Repubblica di Weimar, l’avvento del nazismo di Adolf Hitler, la guerra civile di Spagna e l’aggressione italiana dell’Etiopia. Le premesse di una nuova guerra ci sono già tutte.

Il caratteraccio
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

Il caratteraccio : come (non) si diventa italiani / Vittorio Zucconi

Milano : A. Mondadori, 2009

Frecce

Résumé: Perché siamo come siamo, noi italiani? Perché ci piacciamo sempre di meno e cominciamo a trovarci antipatici? Che cosa è accaduto nella nostra storia nazionale, da Porta Pia alle Veline, che ha fatto di noi quello che siamo diventati: rissosi, astiosi, perennemente arrabbiati contro gli altri e sfacciatamente ipocriti, capaci di celebrare il Family Day un giorno e di tradire la stessa Family il giorno dopo? Vittorio Zucconi sceglie, fra i tanti possibili, dieci eventi chiave della storia d'Italia - dalla presa di Roma alla Grande Guerra, dal fascismo al boom economico, da Tangentopoli a Berlusconi, passando per la tv di Mike Bongiorno, i furgoncini Ape e la gioiosa macchina da guerra post comunista - in cerca di quel cromosoma storto che non ha permesso di fare gli italiani. Sì, perché l'homo italicus, incline a denigrarsi con passione, ha ormai maturato la certezza di non possedere un vero carattere nazionale, ma un caratteraccio. Prendendo spunto da un ciclo di lezioni americane tenute agli studenti di una prestigiosa università del Vermont, il Middlebury College, Zucconi mette da parte, rispettosamente, Boccaccio e Cavour per rivisitare, con la sua ironia affettuosa tessuta di esperienze personali e con la coscienza di rivolgersi non ad accademici, ma a chi dello storia italiana sa molto poco (cioè quasi tutti), pregiudizi e cliché sul dramma pirandelliano degli italiani in cerca di se stessi.

L'aquila e il pollo fritto
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

L'aquila e il pollo fritto : perchè amiamo e odiamo l'America / Vittorio Zucconi

Milano : A. Mondadori, 2008

Frecce

Résumé: È un privilegio o una condanna scoprirsi americani? Il paese delle mille contraddizioni, la nazione del melting pot, dove la geografia, ignorata a scuola, s'impara grazie alle tante guerre combattute, dal lontano Vietnam all'attuale Iraq, è ancora la migliore democrazia del mondo? Gli americani sono convinti di aver sempre ragione, per definizione, semplicemente perché loro sono americani e tu no. Meno sanno del mondo e più lo vogliono cambiare a propria immagine e somiglianza. Ma forse il segreto dell'America sta nel suo essere una nazione eccitante, un paese che non ti annoia mai, dove ciò che sembrava certo ieri diventa assurdo domani. L'America ti inganna, ti tradisce, ti diverte. Vittorio Zucconi, da molti anni corrispondente per la Repubblica dagli Stati Uniti, compie un viaggio fra i riti e i tic di questo immenso paese: dal McDonald al poker in tv, dalle devastazioni dell'uragano Katrina alla mania di grandezza dei grattacieli, che resiste anche dopo la tragedia dell'11 settembre 2001.

George
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

George : vita e miracoli di un uomo fortunato / Vittorio Zucconi

Milano : Feltrinelli, 2004

Serie bianca

Résumé: Nel febbraio del prossimo anno, cominceranno a tenersi le elezioni primarie e George Bush jr., già alcolista, religiosissimo e cattivissimo, secondo quanto raccontano coloro che l'hanno conosciuto da vicino, si avvia con molta probabilità a riconfermarsi l'uomo più potente del pianeta. Forse qualcosa (le tante bugie raccontate per andare in guerra) potrebbe mettere in discussione un pronostico già scritto. Ma forse qualcos'altro (un altro clamoroso attentato come quello dell'11 settembre) potrebbe riportare in seguito la rotta della storia al posto giusto. Questo è un libro sull'uomo George, non solo sul politico, sugli aneddoti che circondano la sua personalità, la moglie, la sua potentissima famiglia.

Il calcio in testa
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

Il calcio in testa : vivere con il vizio del pallone : e guai a chi ce lo toglie / Vittorio Zucconi

Roma : Gallucci, 2003

Stadium ; 2

Résumé: I devoti del Beato Del Piero. Il culto della Santa Moviola. I tormenti dei Celestini di Trapattoni. Il dramma della Medea dell'lnter. La boria di Fabius Maximus Capillus. Il soffritto d'interessi di Galliani. Tutta la carovana del Circo Palla raccontata da un celebre giornalista (quello con la sciarpa nella foto) ancora inspiegabilmente innamorato del calcio.

Gli spiriti non dimenticano
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

Gli spiriti non dimenticano : il mistero di Cavallo Pazzo e la tragedia dei Sioux / Vittorio Zucconi

Milano : A. Mondadori, 1998

Oscar storia

Storie dell'altro mondo
0 0
Livres modernes

Zucconi, Vittorio

Storie dell'altro mondo : la faccia nascosta dell'America / Vittorio Zucconi

Milano : A. Mondadori, 1997

Ingrandimenti

Résumé: In queste pagine l'autore ci mostra, attraverso una serie di insoliti spaccati di vita quotidiana, l'altra faccia dell'America, quella che il lettore italiano meno conosce, la più sorprendente ma non per questo meno vera. Protagonisti: non presidenti, né first lady, non divi cinematografici, né campioni sportivi, bensì gente comune con le sue bizzarrie e le sue, ai nostri occhi, straordinarie/incredibili avventure.