Pievani, Telmo

(Persona)

 

Trouvés 39 documents.

E avvertirono il cielo
0 0
Livres modernes

Sini, Carlo - Pievani, Telmo

E avvertirono il cielo : la nascita della cultura : dialogo tra Telmo Pievani e Carlo Sini / Carlo Sini, Telmo Pievani

Milano : Jaca Book, 2020

Mappe del pensiero

Résumé: «Alzarono gli occhi e avvertirono il Cielo»: sono le parole con le quali Vico descrive la nascita, negli ancestrali abitatori della gran selva, di una coscienza umana, educata dal linguaggio, dal senso del pudore, dalla obbedienza alle leggi. Come raccontano la paleoantropologia e la scienza evoluzionistica di oggi la nascita dell'uomo culturale? Telmo Pievani e Carlo Sini, in un intenso dialogo e in un aperto confronto, ripercorrono le tesi e le ipotesi che disegnano tuttora un orizzonte ricco e complesso, non si nascondono i problemi, convengono con la necessità di una revisione di alcuni aspetti del senso comune filosofico e scientifico, al fine di fare del tema essenziale della nascita dello spirito umano un oggetto di ricerca quanto mai aperto e concreto; una ricerca cioè che, nello spirito del lavoro di Luigi Luca Cavalli-Sforza, non si riduca a visitazioni solo specialistiche e a reciproche ignoranze o incomprensioni.

Piante in viaggio
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo - Vico, Andrea

Piante in viaggio / Telmo Pievani, Andrea Vico

Firenze : Editoriale scienza, 2019

I libri dell'orto

Résumé: Un giro al mercato si trasforma in un coloratissimo viaggio alla scoperta delle mille piante che l'uomo ha addomesticato... e che hanno addomesticato noi. Questa è la straordinaria storia dell'agricoltura, che ha cambiato per sempre la vita di noi esseri umani, il paesaggio che ci circonda e le piante stesse. Lo sapevi che un tempo le banane avevano i semi e le mandorle erano velenose? E che i pomodori, quando giunsero per la prima volta in Europa, furono a lungo considerati velenosi? Ma le piante non ci danno solo cibo, spezie, medicine e stoffe: possono anche darci buone idee per affrontare le sfide del futuro! Età di lettura: da 8 anni. Premio Un libro per l'ambiente 2019-2020.

Imperfezione
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

Imperfezione : una storia naturale / Telmo Pievani

Milano : Cortina, 2019

Temi

Résumé: Noi siamo il risultato di una serie di imperfezioni che hanno avuto successo. Il nostro cervello e il nostro genoma, due tra i sistemi più complessi che la natura abbia prodotto, sono pieni di imperfezioni. Sono le strutture imperfette a farci capire in che modo funziona l'evoluzione: non come un ingegnere che ottimizza sistematicamente le proprie invenzioni, ma come un artigiano che fa quel che può con il materiale a disposizione, trasformandolo con fantasia, arrangiandosi e rimaneggiando. Anche la storia naturale che ci ha condotto fin qui è un catalogo di imperfezioni che hanno funzionato, a partire da quella infinitesima deviazione nel vuoto quantistico primordiale da cui è nato l'universo. Il filosofo della scienza ed evoluzionista Telmo Pievani, tra i più affermati scrittori di scienza italiani, ritorna con un saggio in cui Lucrezio e la scienza del XXI secolo vanno a braccetto. Ripercorrere la storia dell'imperfezione è importante perché oggi una potentissima specie imperfetta domina il pianeta: dunque, comprereste un'auto usata da Homo sapiens?

Terra in vista!
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo - Taddia, Federico

Terra in vista! : la scienza e la tecnologia raccontate alle ragazze e ai ragazzi / Telmo Pievani, Federico Taddia ; illustrazioni di Cristina Portolano

Milano : Mondadori, 2019

Résumé: Eccola lì, la Terra, il terzo pianeta che incontri venendo dal Sole. La vedi? Sopra ci siamo noi, sette miliardi e mezzo di Homo sapiens, circondati da otto milioni di altre specie viventi, più o meno. Ma anche da un numero sempre più grande di "specie tecnologiche": droni, piante robot, auto che si guidano da sole, materiali invisibili, oggetti che riconoscono la nostra faccia, e tutte le meraviglie che si preparano a uscire dai laboratori ed entrare nelle nostre vite. Tra esperimenti ingegnosi, curiosità e domande irriverenti, i migliori scienziati italiani ce le spiegano, svelandoci che qualsiasi intelligenza artificiale, se confrontata alla nostra, è sorprendentemente stupida! Età di lettura: da 10 anni.

Atlante dell'evoluzione umana
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

Atlante dell'evoluzione umana / Telmo Pievani

Novara : Libreria geografica, 2018

Résumé: L'isolamento fisico, lo spostamento sul territorio, le espansioni e le migrazioni sono stati fattori chiave dell'evoluzione umana. A partire da due milioni di anni fa le specie del genere Homo cominciarono a diffondersi fuori dall'Africa a più riprese, andando a comporre il mosaico della nostra diversità. La giovane specie Homo Sapiens, nata per ultima in Africa e poi diffusasi in tutto il mondo, è una delle protagoniste di questa partitura a più voci. L'appassionante viaggio dell'umanità è raccontato nell'Atlante geografico del popolamento umano della Terra a cura di Telmo Pievani.

Nati per credere
0 0
Livres modernes

Girotto, Vittorio - Pievani, Telmo - Vallortigara, Giorgio

Nati per credere : perché il nostro cervello sembra predisposto a fraintendere la teoria di Darwin / Vittorio Girotto, Telmo Pievani e Giorgio Vallortigara

Roma : Le scienze, copyr. 2017

La biblioteca delle scienze ; 36

Résumé: La teoria dell’evoluzione per selezione naturale è sostenuta ormai da lungo tempo da prove sperimentali di tipo diverso, dalla paleontologia alla biologia alla genetica, ed è uno degli strumenti principali che gli scienziati usano per comprendere le forme di vita sulla Terra di oggi e di ieri. Ma come è possibile allora che ancora oggi il nostro pianeta e la vita che ospita siano considerati i frutti di un creatore da milioni e milioni di persone in tutto il mondo? Nei soli Stati Uniti, forse il paese più avanzato dal punto di vista scientifico e tecnologico, i sondaggi stimano che circa il 40 per cento della popolazione maggiorenne ritiene falsa la teoria darwiniana. Probabilmente uno dei motivi principali è che la teoria di Charles Darwin non è per nulla intuitiva; in effetti non è facilmente comprensibile come il caso e la contingenza possano influire in modo decisivo sulla storia della vita. È una difficoltà di cui era cosciente lo stesso Darwin, che pur avendo detronizzato l’uomo dal regno animale era consapevole dell’efficacia comunicativa di una descrizione finalistica della natura; in altre parole lo stesso padre della teoria della seleziona naturale sapeva che la sua proposta sarebbe entrata in rotta di collisione con molti modi comuni di pensare, plasmati dalla cultura religiosa. Tuttavia, un altro motivo dell’irriducibilità del creazionismo potrebbe trovarsi nel nostro cervello e nei processi che paradossalmente proprio la selezione naturale ha operato su di esso, come illustrato in Nati per credere, libro allegato a richiesta con «Le Scienze» di dicembre. Scritto a tre mani – il compianto Vittorio Girotto, Telmo Pievani, filosofo della scienza all’Università di Padova, Giorgio Vallortigara, neuroscienziato dell’Università di Trento – il libro affronta la nostra irresistibile tensione a credere nel soprannaturale, inquadrandola da ambiti scientifici diversi. Studi di psicologia dello sviluppo, psicologia evoluzionistica, antropologia e neuroscienze indicano che le nostre menti sono programmate per amare spiegazioni basate sulle intenzioni: è come se avessimo un sensore sempre acceso per rilevare nostri simili e nemici esterni, anche invisibili. È un sistema cognitivo molto utile per garantire la sopravvivenza in ambienti come la savana africana che è stata la culla dell’umanità. Se vedo un fruscio sospetto, meglio sovrastimare la presenza di un predatore che tuttavia non riesco a inquadrare con lo sguardo, e quindi mettere in atto strategie per salvare la pelle, che non ignorare l’eventualità di finire nelle fauci di grande felino. Questi sistemi cognitivi si sono poi evoluti di pari passo con la nostra evoluzione culturale per operare funzioni nuove, per esempio nel caso della morte improvvisa di una persona cara o di una carestia che decima la popolazione. Le credenze nel sovrannaturale e nella superstizione che oggi riguardano buona parte della popolazione mondiale non sono quindi un sintomo di immaturità mentale, sono invece un sottoprodotto della nostra mente, evolutasi per ragionare in termini di obiettivi e intenzioni in appositi contesti culturali. Alla luce di tutto ciò diventa più comprensibile l’efficacia del pensiero finalistico: soddisfa bisogni psicologici, sociali e di comprensione del mondo. Dobbiamo quindi arrenderci all’irrazionalità? Niente affatto. Essere consapevoli dell’evoluzione di questi vincoli cognitivi è un’opportunità per considerarli in modo più razionale; magari intervenendo fin dalla piccola età sul tipo di esposizione culturale e di pensiero, per favorire lo sviluppo di visioni meno intuitive del mondo.

La teoria dell'evoluzione
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

La teoria dell'evoluzione / Telmo Pievani

3. ed. aggiornata

Bologna : Il mulino, copyr. 2017

Farsi un'idea ; 126

Résumé: Alla luce delle ricerche più recenti, il libro introduce i fondamenti della teoria evoluzionistica - formulata da Charles Darwin più di un secolo e mezzo fa - al cui centro stanno tre spinte concomitanti: le sorgenti di variazione, la trasmissibilità di una parte di questa variazione di generazione in generazione, l'azione della selezione naturale nei mutevoli contesti ecologici. Ripercorre poi gli altri meccanismi che oggi integrano ed estendono il nucleo darwiniano della teoria, fino alla comparsa di Homo sapiens, un ramoscello nel ricco «cespuglio» degli ominini.

Homo sapiens
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

Homo sapiens : le nuove storie dell'evoluzione umana / Telmo Pievani

Novara : Libreria geografica, 2016

Résumé: L'appassionante viaggio dell'umanità è raccontato in questo primo Atlante geografico del popolamento umano della Terra. L'autore, Telmo Pievani, è filosofo e scienziato di fama internazionale. Le sue ricerche nell'ambito dell'evoluzione umana sono all'avanguardia e tenute in grande considerazione da parte dell'intero mondo scientifico. Un volume che racconta un argomento articolato, come l'evoluzione della nostra specie, con una narrazione semplice e appassionante.

Sulle tracce degli antenati
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

Sulle tracce degli antenati : l'avventurosa storia dell'umanità / Telmo Pievani

Firenze : Editoriale scienza, 2016

Libertà di migrare
0 0
Livres modernes

Calzolaio, Valerio - Pievani, Telmo

Libertà di migrare : perché ci spostiamo da sempre ed è bene così / Valerio Calzolaio, Telmo Pievani

Torino : Einaudi, 2016

Vele ; 118

Résumé: Le specie umane migrano da almeno due milioni di anni: lo hanno fatto prima in Africa, poi ovunque e il risultato è che il quadro delle popolazioni umane si è arricchito: fughe, ondate, convivenze, selezione naturale, sovrapposizione tra flussi successivi, forse conflitti tra diverse specie umane, fino a Homo Sapiens. Il cervello è cresciuto e con esso la flessibilità adattativa e la capacità migratoria. Gli esseri umani sono evoluti anche grazie alle migrazioni: questa è una delle ragioni per cui garantire la libertà di migrare, soprattutto nel momento in cui i cambiamenti climatici, oltre che le emergenze politiche, sociali ed economiche, provocano flussi forzati. Il che significa pure, ovviamente, che va tutelato il diritto di restare nel proprio Paese.

Come saremo
0 0
Livres modernes

De Biase, Luca - Pievani, Telmo

Come saremo : storie di umanità tecnologicamente modificata / Luca De Biasi, Telmo Pievani

Torino : Codice, copyr. 2016

Résumé: Cambiamento climatico, instabilità finanziaria, migrazioni, disuguaglianze, accelerazione digitale e lentezza politica. Le grandi trasformazioni in corso irrompono nel dibattito di ogni giorno con le loro imprevedibilità e il loro fascino. Ma perché è tanto importante discutere di futuro e di innovazione? cosa possiamo fare dinanzi a sfide mai affrontate prima da homo sapiens? "Come saremo" non offre previsioni ma un metodo per guardare avanti consapevolmente, con la sola certezza che possiamo coltivare: il futuro sta tutto nelle potenzialità delle nostre azioni. La sintesi inedita delle voci di De Biase e Pievani indaga le tendenze dell'evoluzione tecnologica e le sue narrazioni mediatiche, e converge su una domanda: abbiamo la possibilità di influire sulla sua direzione? chiude il volume una serie di testimonianze (economisti, esperti di comunicazione, ingegneri-hacker, architetti e filosofi del linguaggio) su cosa significa oggi creare e diffondere una cultura dell'innovazione.

Il maschio è inutile
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo - Taddia, Federico

Il maschio è inutile : un saggio quasi filosofico / Telmo Pievani ; Federico Taddia

[Milano] : Rizzoli, 2014

Résumé: Non è più tempo di certezze. Nel Pleistocene i maschi facevano i maschi e le femmine facevano le femmine, o almeno così ci hanno raccontato. Adesso è tutto più complicato e si affaccia il sospetto che, in natura, il sesso debole sia quello maschile. In alcuni pesci, i maschi sono diventati "nani parassiti": la loro funzione è solo quella di contribuire alla fecondazione in cambio di cibo. In altri, il maschio si è trasformato in un'appendice penzolante dal corpaccione della femmina: un mero serbatoio di spermatozoi. Neanche in un fanta-horror femminista si sarebbero spinti a tanto. In altri casi ancora, le femmine fanno tutto da sole o cambiano sesso all'occorrenza. I maschi, dal canto loro, si ammazzano di fatica per farsi scegliere dalle femmine. Non va tanto bene nemmeno per noi mammiferi: il sesso è costoso, anche se ci regala piacere e sempre nuova diversità. Pare addirittura che i cromosomi maschili siano più instabili, in decadimento. Il maschio si sta estinguendo e fra non molto persino le femmine di primati troveranno soluzioni alternative per far proseguire comunque l'evoluzione. Forse anche per questo il maschio è sempre più nervoso: sente che gli manca il terreno sotto i piedi. La natura ci sta dicendo qualcosa che riguarda anche noi, e poco male: il mondo trabocca di inutilità e gli uomini rientreranno a buon titolo nella categoria del superfluo. A meno che non smettano di fare i maschi da cartolina, come gli uomini teneri e sorprendenti raccontati qui...

Evoluti e abbandonati
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

Evoluti e abbandonati : sesso, politica, morale: Darwin spiega proprio tutto? / Telmo Pievani

Torino : Einaudi, copyr. 2014

Passaggi Einaudi

Résumé: Alcuni pensano che il nostro cervello sia fermo all'età della pietra, come se la selezione naturale ci avesse plasmato nel Pleistocene e poi abbandonato al nostro destino. Sui mass media spopolano i riferimenti all'evoluzione biologica dei comportamenti umani, soprattutto politici e sessuali. Dire che l'evoluzione ci ha programmati fin dal Paleolitico per avere un determinato impulso innato è una tentazione irresistibile, che ci fa raccontare un sacco di storie fantasiose e zeppe di stereotipi. Ma è corretto richiamarsi a Darwin per difendere queste tesi? Ci voleva un evoluzionista e darwiniano al di sopra di ogni sospetto come Telmo Pievani, però, per cimentarsi in una critica ironica di questa bizzarra ma persuasiva "psicologia evoluzionistica pop". Con uno stile narrativo e avvalendosi di gustosi esempi tratti dalla letteratura scientifica e parascientifica, "Evoluti e abbandonati" getta le basi per un approccio che non consideri la mente umana come una "macchina di istinti" ossessionata soltanto da sesso, geni e competizione, ma come un "bricoleur" che, da sempre, si adatta all'imperfezione e all'imprevedibilità della nostra storia naturale e culturale. L'evoluzione continua, con i buoni vecchi mezzi di una volta, e con qualcuno nuovo.

L'arcipelago malese
0 0
Livres modernes

Wallace, Alfred Russel

L'arcipelago malese : il paese dell'orango e dell'uccello del paradiso : una narrazione di viaggio con studi sull'uomo e sulla natrura / Alfred Russel Wallace ; a cura di Telmo Pievani ; traduzione e note di Andrea Asioli

Milano : Mimesis, copyr. 2013

Filosofia/Scienza ; 6

Résumé: "L'arcipelago malese" di Alfred Russel Wallace, qui per la prima volta tradotto in italiano, è uno dei più affascinanti e ben riusciti racconti di viaggio naturalistico dell'Ottocento inglese e non solo. Otto anni di vagabondaggi nella maestosa vegetazione tropicale delle isole delle spezie, dal 1854 al 1862, vengono ricostruiti secondo una perlustrazione spaziale che trasforma i quaranta capitoli dell'opera in un'avvincente esplorazione letteraria, in un viaggio che il lettore può seguire passo dopo passo fra i paesaggi di Sumatra, Giava, Borneo, Bali, Lombock, Timor, Celebes, Ternate, Nuova Guinea, delle Aru, delle Molucche e di molte altre isole della frastagliata regione che va dall'Indocina all'Australia. Nel frattempo a Londra divampa il dibattito sulla teoria dell'evoluzione, ma qui il co-scopritore della selezione naturale e fondatore della biogeografia, di cui ricorre il centenario della morte, è concentrato sulle flore e sulle faune, sui paesaggi, sugli odori, sui sapori e sui volti umani di queste terre inesplorate, alla ricerca di elusive creature come l'orango e l'uccello del paradiso. Un diario esotico dedicato all'amico e collega Charles Darwin.

La conquista sociale della Terra
0 0
Livres modernes

Wilson, Edward O.

La conquista sociale della Terra / Edward O. Wilson

Ed. italiana / a cura di Telmo Pievani

Milano : Cortina, 2013

Scienza e idee ; 230

Résumé: Nel volume l'autore delinea lo sviluppo di Homo sapiens dallo stadio iniziale alle più importanti conquiste creative. Nel rielaborare la storia dell'evoluzione umana, attinge alla sua straordinaria conoscenza della biologia e del comportamento sociale per illustrare l'origine della nostra condizione attraverso una limpida e incalzante narrazione. Wilson mostra come, dagli insetti sociali all'uomo, l'evoluzione non sia stata sospinta solo dall'egoismo genetico e dalla competizione individuale, ma anche dallo sviluppo di comportamenti sociali e cooperativi sempre più elaborati all'interno dei gruppi. È stata una forza evolutiva a guidare la conquista sociale della Terra da parte dell'uomo. Ora però abbiamo accelerato a tal punto, attraverso una crescita non regolamentata e incondizionata, da minacciare il pianeta così come lo conosciamo. "La conquista sociale della Terra" presenta una provocatoria teoria delle nostre origini che delinea l'evoluzione del vivente "da un inizio tanto semplice" all'attuale e pericolosa "civiltà delle Guerre Stellari".

La fine del mondo
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

La fine del mondo : guida per apocalittici perplessi / Telmo Pievani

Bologna : Il Mulino, copyr. 2012

Intersezioni ; 394

Résumé: Ogni cultura ha predetto inutilmente la sua fine, noi stessi siamo figli di catastrofi altrui. Estinzioni di massa e colossali ecatombi del passato hanno infatti più volte segnato un nuovo inizio per altre forme di vita. La "catastrofe", intesa come resa dei conti finale con la storia, ci affascina da sempre perché soddisfa bisogni psicologici e vincoli cognitivi, magnificamente rappresentati dall'immaginario classico della fine del mondo interpretata come catarsi risolutiva, punizione, vendetta. Il 21 dicembre 2012 - presunto compiersi di un ciclo di calendario dei maya - segna ancora una volta l'avvicinarsi di una fine imminente. Telmo Pievani ci accompagna in un viaggio fino alla fine del mondo guidandoci attraverso le parole chiave dell'attesa: apocalisse, disastro, nemesi, estinzione. Tra scienza, filosofia e letteratura, un messaggio di umiltà evoluzionistica e di accettazione della contingenza della vita sulla Terra, per decidere che cosa fare quando anche questa volta il mondo non sarà finito.

Introduzione a Darwin
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

Introduzione a Darwin / di Telmo Pievani

Roma : Laterza, 2012

I filosofi ; 100

Résumé: "Il 12 febbraio del 1809 nasceva un uomo schivo che ebbe in sorte di cambiare per sempre il nostro modo di intendere la natura, e il posto della specie umana in essa. Uno scienziato che ha saputo condensare in una vita sola: una giovinezza spensierata senza troppa voglia di studiare; un viaggio avventuroso di cinque anni attorno al mondo così denso di meraviglia da apparire come un perfetto romanzo di formazione; un secondo viaggio londinese, tutto mentale questa volta, all'inseguimento di un'intuizione rivoluzionaria e inconfessabile; venti lunghi anni di silenzio operoso nella campagna del Kent; la morte della figlia più amata; e poi un precipitare quasi teatrale di accadimenti con la lettera occasionale di un potenziale rivale, la corsa alla pubblicazione, il successo mondiale dell'"Origine delle specie", lo scandalo nella buona società dell'epoca, il sottrarsi alle polemiche, la fama internazionale, le opere apparentemente bizzarre della vecchiaia, le ansie di vita eterna della moglie, un ultimo libro sui lombrichi, gli onori della sepoltura in Westminster. Il tutto in un uomo solo, che forse non cercava tanto". Telmo Pievani racconta l'affascinante e rocambolesca vita dello scienziato che con la sua teoria dell'evoluzione per selezione naturale ha cambiato per sempre la nostra concezione del mondo vivente.

Homo Sapiens
0 0
Livres modernes

Homo Sapiens : la grande storia della diversità umana / [a cura di] Luigi Luca Cavalli Sforza e Telmo Pievani

Torino : Codice, copyr. 2011

Résumé: Duecentomila anni fa "Homo sapiens" ha iniziato, da una piccola valle dell'odierna Etiopia, il viaggio che lo ha portato a colonizzare l'intero pianeta e a convivere con altre specie umane, formando la grande varietà di popolazioni e di culture che conosciamo. Per la prima volta un gruppo internazionale di scienziati appartenenti a differenti discipline ha ricostruito le radici e i percorsi del popolamento umano. Genetisti, linguisti, antropologi e paleoantropologi hanno unito i risultati delle loro ricerche in un meraviglioso affresco della storia dell'evoluzione umana, una storia di unità nella diversità. Il risultato è "Homo sapiens": una mostra e un catalogo curati da Luigi Luca Cavalli Sforza e da Telmo Pievani, una narrazione emozionante che racconta al pubblico le storie e le avventure degli spostamenti che hanno generato il mosaico della diversità umana.

La vita inaspettata
0 0
Livres modernes

Pievani, Telmo

La vita inaspettata : il fascino di un'evoluzione che non ci aveva previsto / Telmo Pievani

Milano : Cortina, 2011

Scienza e idee ; 215

Résumé: Interrogato da un teologo su quale fosse la caratteristica più spiccata di Dio creatore, il biologo inglese J.B.S.Haldane rispose: Una smodata predilezione per i coleotteri. All'epoca se ne consideravano circa quattrocentomila specie contro... una sola del genere Homo. E forse i coleotteri popoleranno il pianeta quando Homo sapiens non sarà nemmeno più un ricordo. Frutto di cosmica contingenza, uno dei tanti arbusti del cespuglio della vita sopravvissuti alla lotta per l'esistenza, l'essere umano si è fatto strada in una natura che non perde occasione di schiacciarlo, facendogli provare il senso della solitudine nell'Universo. In questo libro Telmo Pievani ci rammenta che la comparsa degli organismi viventi è stata un fenomeno inatteso, e ne ricostruisce la storia evolutiva come un intrico di biforcazioni privo di direzioni privilegiate, sicché anche l'animale uomo si rivela tutt'altro che l'eccezione animata dalla scintilla divina. Proprio in questo modo si conquista una rinnovata solidarietà con tutta la rete del vivente, come la chiamava Charles Darwin, senza nessuna concessione a fondamentalismi e superstizioni.

Perché siamo parenti delle galline?
0 0
Livres modernes

Taddia, Federico - Pievani, Telmo

Perché siamo parenti delle galline? : e tante altre domande sull'evoluzione / Federico Taddia, Telmo Pievani

Firenze : Editoriale scienza, 2010

Teste toste

Résumé: Avresti mai detto che oltre a discendere dalle scimmie siamo parenti dei maiali? Non c'è ragione di offendersi: tutte le forme di vita sono imparentate. Non lo sapevi? Beh preparati a essere stupito! Accompagnati dall'evoluzionista Telmo Pievani, eccoci imbarcati in un viaggio alla scoperta di stranezze e meraviglie dell'evoluzione. 99 domande irriverenti, faccia a faccia con un vero scienziato: ecco scienza per... teste toste! Età di lettura: da 10 anni.