Simone, Raffaele

(Persona)

 

Trouvés 27 documents.

Il software del linguaggio
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Il software del linguaggio / Raffaele Simone

Milano : Cortina, 2020

Scienza e idee ; 325

Résumé: Il linguaggio umano funziona in virtù di un insieme di meccanismi invisibili paragonabili al software dei computer, in parte uguali per tutte le lingue e in parte specifici di gruppi diversi di lingue. Per un verso, questo software viene acquisito con la crescita, avendo una base biologica; ma per il resto si acquista con l'apprendimento della propria lingua. Questo libro propone un'interpretazione del software del linguaggio mostrando che, sebbene dovuto parzialmente alla storia evolutiva della specie, esso ha la straordinaria proprietà di esser flessibile, perché può essere adattato dal parlante alle esigenze della comunicazione. L'autore illustra alcune forme di questa flessibilità: pur avendo a disposizione un sistema di regole prefissate, il parlante può modificarle mediante alcune tipiche operazioni discorsive. Queste adattano il suo linguaggio alle sue istanze sia comunicative (trasmettere informazione) che pragmatiche (raggiungere scopi sociali) e allo stesso tempo aprono la strada al cambiamento linguistico. Basato su una forte architettura teorica di impronta pragmatica e funzionale, il libro la illustra e esemplifica con una ricca raccolta di dati ed esempi dalle lingue del mondo.

L'ospite e il nemico
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

L'ospite e il nemico : la grande migrazione e l'Europa / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, 2020

Gli elefanti. Saggi

Résumé: La storia ricorderà i nostri anni come gli anni della Grande Migrazione, cioè quel processo attraverso cui milioni di persone in fuga dall'Africa e dall'Asia si sono messe in marcia verso il continente europeo sperando di trovarvi salvezza e benessere. Mai nella storia si era avuto un flusso tanto imponente e inarrestabile. Per quanto sia difficile stabilirne la portata complessiva, è evidente fin d'ora che esso costituisce uno dei tratti salienti del nuovo mondo che la globalizzazione sta modellando. Per l'identità europea, questa ondata (quasi interamente islamica) comporterà differenze difficilissime a assorbirsi e ancor più a integrarsi: punti di vista drasticamente difformi su temi-chiave per l'Occidente (la laicità, l'uguaglianza uomo-donna, l'amministrazione della giustizia, la separazione tra Stato e fedi), concezioni religiose talvolta aggressive, idee premoderne sullo Stato. L'Europa ha lasciato entrare queste masse senza avere alcun piano di azione comune. La pubblica opinione, per parte sua, si è divisa tra chi vede nello straniero che attraversa il mare un ospite da accogliere e aiutare e chi invece lo addita come un pericoloso nemico. Il libro di Raffaele Simone assume questa contrapposizione e l'analizza fino in fondo. Distinguendo la retorica politica dai fatti, intrecciando una scrupolosa cura dei dati con originali elaborazioni concettuali, dando nomi e definizioni alle nostre paure quotidiane dinanzi al diverso e sfidando i rischi del Politicamente Corretto, Simone offre una riflessione dura, pungente, e propone categorie e criteri per capire che cosa è, cosa significa e cosa comporterà la Grande Migrazione per il Vecchio Continente.

L'ospite e il nemico
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

L'ospite e il nemico : la grande migrazione e l'Europa / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, 2018

Saggi

Résumé: La storia ricorderà i nostri anni come gli anni della Grande Migrazione, cioè quel processo attraverso cui milioni di persone in fuga dall'Africa e dall'Asia si sono messe in marcia verso il continente europeo sperando di trovarvi salvezza e benessere. Mai nella storia si era avuto un flusso tanto imponente e inarrestabile. Per quanto sia difficile stabilirne la portata complessiva, è evidente fin d'ora che esso costituisce uno dei tratti salienti del nuovo mondo che la globalizzazione sta modellando. Per l'identità europea, questa ondata (quasi interamente islamica) comporterà differenze difficilissime a assorbirsi e ancor più a integrarsi: punti di vista drasticamente difformi su temi-chiave per l'Occidente (la laicità, l'uguaglianza uomo-donna, l'amministrazione della giustizia, la separazione tra Stato e fedi), concezioni religiose talvolta aggressive, idee premoderne sullo Stato. L'Europa ha lasciato entrare queste masse senza avere alcun piano di azione comune. La pubblica opinione, per parte sua, si è divisa tra chi vede nello straniero che attraversa il mare un ospite da accogliere e aiutare e chi invece lo addita come un pericoloso nemico. Il libro di Raffaele Simone assume questa contrapposizione e l'analizza fino in fondo. Distinguendo la retorica politica dai fatti, intrecciando una scrupolosa cura dei dati con originali elaborazioni concettuali, dando nomi e definizioni alle nostre paure quotidiane dinanzi al diverso e sfidando i rischi del Politicamente Corretto, Simone offre una riflessione dura, pungente, e propone categorie e criteri per capire che cosa è, cosa significa e cosa comporterà la Grande Migrazione per il Vecchio Continente.

Come la democrazia fallisce
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Come la democrazia fallisce / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, 2015

Saggi

Résumé: Da almeno un decennio l'Occidente è scosso da due fenomeni imponenti: il crescente assenteismo elettorale e la nascita di movimenti e partiti che, pur di segno diverso, sono unificati dal violento movente antipolitico e antidemocratico. Nel frattempo regimi evidentemente dispotici diventano attori primari nel contesto planetario: Russia, Cina, i paesi del petrolio. Questi poli disegnano una situazione potenzialmente critica, quale non si era mai vista dalla fine della Seconda Guerra mondiale, che è probabilmente una crisi storica: il modello democratico sta forse arrivando al suo termine? "Come la democrazia fallisce" smonta pezzo a pezzo il glorioso paradigma democratico, mostrando che esso funziona a patto di prendere le sue componenti non come principi veri o promesse reali ma come finzioni, cioè come obiettivi impossibili, che nondimeno riescono a guidare il comportamento. Questi principi sono oggi avviluppati in insanabili contraddizioni. Prendendo per vero l'ideale di uguaglianza, ad esempio, si è finiti in irreparabili eccessi ed errori, come l'erosione di qualunque idea di autorità; assumendo come vera l'idea che la democrazia è una fata generosa, si pretende dalla sfera pubblica una miriade di prestazioni a cui essa non può fare fronte. Nel frattempo, con il supporto della globalizzazione si sono formati nuovi poteri, non derivanti da elezioni di alcun tipo e indifferenti a confini e sovranità statali, che prosperano all'ombra della democrazia mentre ne svuotano il significato...

Nuovi fondamenti di linguistica
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Nuovi fondamenti di linguistica / Raffaele Simone ; esercizi e problemi a cura di Francesca Masini

Nuova ed. riveduta e corretta

Milano : McGraw-Hill, copyr. 2013

Collana di istruzione scientifica. Serie di scienze umane

Résumé: Nuovi fondamenti di linguistica offre un ricchissimo panorama di fenomeni di lingue di tutto il mondo, con il supporto di un equipaggiamento teorico essenziale e di una scrittura nitida e articolata.

Nuovi fondamenti di linguistica
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Nuovi fondamenti di linguistica / Raffaele Simone ; esercizi e problemi a cura di Francesca Masini

Milano : McGraw-Hill, copyr. 2013

Scienze umane

Résumé: Nuovi fondamenti di linguistica offre un ricchissimo panorama di fenomeni di lingue di tutto il mondo, con il supporto di un equipaggiamento teorico essenziale e di una scrittura nitida e articolata.

Presi nella rete
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Presi nella rete : la mente ai tempi del web / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, 2012

Saggi

Résumé: Con la posta elettronica si tende a mentire molto di più che parlando. Scrivendo sms si risvegliano i pollici intorpiditi invece di usare i più evoluti indici, ma si ottiene una prosa sciatta e approssimativa, che deve sostenersi con l'aiuto di "faccine". Informazioni che tenevamo a mente (a partire dai numeri di telefono) sono trasferite su memorie esterne, indebolendo per conseguenza la nostra. Insomma, i media che ci circondano (e che formano quella che questo libro chiama mediasfera) modificano in profondità le nostre abitudini, il nostro uso del corpo e soprattutto le operazioni della nostra mente. Inoltre, ci interpellano in modo perentorio e irresistibile, inducendoci a esser "connessi" senza interruzione, perfino maniacalmente. "Presi nella rete" con fitti riferimenti al passato, la mente ai tempi del web, cioè i cambiamenti che la mediasfera produce nella mente, una rivoluzione inavvertita che è ancora più vasta e penetrante di quella che Platone paventava nel Fedro a proposito dell'avvento della scrittura. Il riassestarsi della gerarchia degli organi di senso, il sorgere di inedite forme di intelligenza, la metamorfosi del testo scritto e la virtuale scomparsa del concetto di "autore", gli slittamenti del modo di leggere e scrivere, la nascita di forme di vita "fasulle" che si scambiano di continuo con quelle "reali", le torsioni nel modo di raccontare storie, sono solo alcune delle dimensioni di questa rivoluzione.

Le   passioni dell'anima
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Le passioni dell'anima / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, 2011

Nuova biblioteca Garzanti ; 96

Résumé: Il 10 settembre 1649, da un porto olandese, un viaggiatore straordinario si imbarca per Stoccolma. Chi invita in Svezia René Descartes è la regina Cristina. A Stoccolma, che vive uno dei suoi autunni più gelidi e cupi, Descartes incontra amici fidati (l'ambasciatore di Francia Chanut e sua moglie Emilie), molta gente singolare (il pittore Machado, inetto nella pittura ma poeta esperto) e moltissima malfida. Rintanato in casa, isolato da tutti, in attesa della chiamata della regina, si rende conto che solo la vanità lo ha indotto al durissimo viaggio. A sostenere Descartes è la corrispondenza che tiene con mezza Europa, in particolare con la principessa Elisabetta, oggetto di una straordinaria passione intellettuale: a lei dà consigli filosofici, medici e politici e confida la sua speranza di ritorno. Nel contempo però commette imperdonabili errori, come dedicare alla regina il trattato "Le passioni dell'anima" che ha scritto per Elisabetta. Ma in un'alba di ghiaccio, mentre aspetta di esser ricevuto dalla regina, Descartes ha il malore che lo conduce a morte. Nella narrazione delle sue ultime ore, fatta a più voci, in un'insostenibile concitazione si affacciano tutte le interpretazioni, anche le più perturbanti. "Le passioni dell'anima" racconta tutto questo con un'impercettibile tessitura di testi autentici, interpolazioni e apocrifi, doppiando così nella scrittura una storia in cui il vero e il falso, il detto e il non detto s'intrecciano senza posa.

Il mostro mite
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Il mostro mite : perchè l'Occidente non va a sinistra / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, 2008

Le forme

Résumé: Raffaele Simone attacca i luoghi comuni della sinistra: ovunque abbia governato ha fallito, le sue parole d'ordine sono svuotate di senso, la sua proposta politica è vaga e spesso incoerente. Peggio, non ha capito il cambiamento: si è trovata del tutto impreparate di fronte alla globalizzazione, che ha investito la produzione, la finanza e il commercio e ha creato nuovi imponenti flussi migratori. Soprattutto, non si è accorta di una nuova destra, la neodestra, che ha costruito le sue fortune sul consumo e sul dominio dell'immagine, accantonando gli aspetti più clamorosamente repressivi e reazionari.

Il paese del pressappoco
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Il paese del pressappoco : illazioni sull'Italia che non va / Raffaele Simone

Milano : Garzanti, copyr. 2005

Saggi

Résumé: Linguista, allievo di Tullio Di Mauro, Simone analizza le abitudini e le opinioni comuni rilevate dal vivere quotidiano per dimostrare come non tutti gli italiani sono come appaiono: privi di senso patriottico, insoddisfatti sul lavoro, divisi tra Nord e Sud, risentiti di fronte alla legge... Ma in questo paese sembra che il prototipo cittadino continui a rimanere nella linea del pressappoco, che la logica della sufficienza prevalga e alimenti la cultura e l'ideologia dell'essere italiano. Da questo panorama, descritto con uno stile sarcastico e ironico, l'Italia risulta essere la principale vittima, colpita dall'alienazione e dall'indifferenza dei suoi abitanti.

Sinonimi e contrari
0 0
Livres modernes

Sinonimi e contrari / [direttore: Raffaele Simone]

Roma : Istituto della Enciclopedia italiana, copyr. 2003

Fait partie de: Il vocabolario Treccani

Sinonimi e contrari
0 0
Livres modernes

Sinonimi e contrari / [direttore: Raffaele Simone]

Roma : Istituto della Enciclopedia italiana, copyr. 2003

Fait partie de: Il vocabolario Treccani

Il Treccani
0 0
Livres modernes

Il Treccani / [direttore: Raffaele Simone]

Roma : Istituto della Enciclopedia italiana, copyr. 2003

Fait partie de: Il vocabolario Treccani

Sinonimi e contrari Treccani
0 0

Sinonimi e contrari Treccani [RISORSA ELETTRONICA] / [direttore scientifico: Raffaele Simone ; ideazione multimediale: Raffaele Simone... et al.]

[Roma] : Istituto della enciclopedia italiana, copyr. 2003

Il vocabolario Treccani

Il Treccani
0 0

Il Treccani [RISORSA ELETTRONICA] / [direttore scientifico: Raffaele Simone ; ideazione multimediale: Andrea Di Salvo, Luigi Romani, Riccardo Vadalà]

[Roma] : Istituto della enciclopedia italiana, copyr. 2003

Il vocabolario Treccani

Il Treccani
0 0
Livres modernes

Il Treccani / [direttore: Raffaele Simone]

Roma : Istituto della Enciclopedia italiana, copyr. 2003

Fait partie de: Il vocabolario Treccani

La terza fase
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

La terza fase : forme di sapere che stiamo perdendo / Raffaele Simone

Roma : Laterza, 2002

Economica Laterza ; 242

Résumé: Come la trasformazione della strumentazione tecnica modifica il nostro modo di pensare? Quali forme di sapere stiamo perdendo per effetto di questo cambiamento? Domande che Raffaele Simone si pone in un bellissimo libro.(Umberto Galimberti) Raffaele Simone è ordinario di Linguistica generale all'Università Roma Tre. A una lunga produzione di studi scientifici, pubblicati per i nostri tipi e all'estero ('Iconicity in Language', Amsterdam-Philadelphia 1995), affianca un'intensa attività di polemista e di saggista e ha diretto il vocabolario italiano Il Conciso (Istituto dell'Enciclopedia Italiana, Roma 1998).

La mente al punto
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

La mente al punto : dialogo sul tempo e il pensiero / Raffaele Simone

Roma : Laterza, 2002

I Robinson. Letture

Résumé: Questo volume, scritto in forma di dialogo filosofico, insieme colto e semplice, distaccato e intimo, continua l'analisi della conoscenza avviata in La Terza Fase. Forme di sapere che stiamo perdendo. Il protagonista di questo libro viene accostato da uno sconosciuto che vuole intervistarlo sul modo in cui invecchia la sua mente. Prende quindi il via un dialogo serrato su quel che succede alla mente che invecchia, e su quel che succede nella mente in generale, sul modo in cui è fatta, funziona e avverte se stessa.

La terza fase
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

La terza fase : forme di sapere che stiamo perdendo / Raffaele Simone

Roma : Laterza, 2000

Sagittari Laterza ; 118

Idee per il governo
0 0
Livres modernes

Simone, Raffaele

Idee per il governo. L'università / Raffaele Simone ; <idee> discusse con R. Chiaberge... <et al.>

Roma : Laterza, 1995

Saggi tascabili Laterza ; 193