Vinci, Simona

(Persona)

 

Trouvés 19 documents.

Mai più sola nel bosco
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Mai più sola nel bosco : dentro le fiabe dei Fratelli Grimm / Simona Vinci

Venezia : Marsilio, 2019

Passaparola

Résumé: C'è una fiaba in questo libro, e la fiaba racconta di una bambina e di una creatura misteriosa. La Creatura d'acqua scura che striscia nella soffitta è forse il fantasma di un uomo ucciso durante la Resistenza e il cui corpo è stato occultato nello stagno. La Creatura d'acqua scura somiglia - dal buio nel quale la bambina la incontra - al lupo che attende Cappuccetto Rosso, al ginepro che conserva vita e morte nei suoi rami, al fuso di Rosaspina bella addormentata nel bosco, alla mela avvelenata di Biancaneve. La Creatura d'acqua scura torna, come in una favola nera, ad avvertire, raccontare, raccordare la vita adulta e l'infanzia, le colpe e le assoluzioni, i morti propri e quelli degli altri, gli amici perduti e i luoghi ritrovati. Simona Vinci, raccoglitrice di erbe per l'arrosto, fichi per le conserve e storie per queste pagine, continua a dire della sua paura e della nostra, svelando perché abbiamo tutti vissuto nelle fiabe dei fratelli Grimm e come, qualche volta, torniamo a viverci. Un viaggio dentro e fuori "il gusto della paura" di una scrittrice italiana che, per sua stessa ammissione, talvolta vede ancora l'invisibile.

Parla, mia paura
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Parla, mia paura / Simona Vinci

Torino : Einaudi, 2017

Einaudi. Stile libero, Big

Résumé: Simona Vinci si immerge nella propria paura e cerca un linguaggio per confessarla. L'ansia, il panico, la depressione spesso restano muti: chi li vive si sente separato dagli altri e incapace di chiedere aiuto. Ma è solo accettando di «rifugiarsi nel mondo» e di condividere la propria esperienza che si sopravvive. La stanza protetta dell'analista e quella del chirurgo estetico, che restituisce dignità a un corpo di cui si ha vergogna, l'inquietudine della maternità, la rabbia della giovinezza, fino allo strappo iniziale da cui forse tutto ha avuto origine. Scavando dentro sé stessa, Simona Vinci ci dona uno specchio in cui rifletterci. Si affida alle parole perché «le parole non mi hanno mai tradita». Perché nella letteratura, quando la letteratura ha una voce così nitida e intensa, tutti noi possiamo trovare salvezza. È cominciata con la paura. Paura delle automobili. Paura dei treni. Paura delle luci troppo forti. Dei luoghi troppo affollati, di quelli troppo vuoti, di quelli troppo chiusi e di quelli troppo aperti. Paura dei cinema, dei supermercati, delle poste, delle banche. Paura degli sconosciuti, paura dello sguardo degli altri, di ogni altro, paura del contatto fisico, delle telefonate. Paura di corde, lacci, cinture, scale, pozzi, coltelli. Paura di stare con gli altri e paura di restare da sola. Nel posto in cui vivevo allora arrivava il richiamo lacerante dei piccoli rapaci notturni nascosti tra i rami degli alberi. Di notte, l'inferno indossava la maschera peggiore. Di notte, quando nelle case intorno si spegnevano tutte le luci, tutte le voci, quando sulla strada il fruscio delle automobili e dei camion si assottigliava.

La prima verità
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

La prima verità / Simona Vinci

Torino : Einaudi, copyr. 2016

Einaudi stile libero. Big

Résumé: Tra gli abbandonati, i reclusi, i dimenticati Simona Vinci tesse il filo d'oro di una storia che arriva dal passato e viene fino a te, proprio a te che stai leggendo, qui e ora. È una storia scandalosa, perché non si può narrare senza rivelare anche i fantasmi di chi la sta scrivendo. Ciò che Angela non può sospettare, quando decide di raggiungere l'isola maledetta, l'isola lager, è che il segreto sepolto tra quei bianchi enormi edifici sia piú sconvolgente di ogni immaginazione. E che spetti proprio a lei disseppellire quel segreto e affrontarlo a viso aperto. Costi quel che costi, per il bene di tutti. Ciò che Angela non ha assolutamente messo in conto, è che si apra per lei a Leros l'avventura della vita. «Poi la serratura, improvvisamente docile, si sbloccò nella sua mano con un gemito e la porta si aprí».

Scheletrina Cicciabomba
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona - Ligi, Raffaella

Scheletrina Cicciabomba / Simona Vinci, Raffaella Ligi

Milano : Salani, 2012

Résumé: Olivia ha un neo azzurro su una guancia, proprio come la sua bisnonna. Per questo si chiama come lei, anche se il suo nome non le piace. E ama/odia mangiare, ed è per questo che è magra/cicciotta. I compagni di classe la prendono in giro con mille nomignoli, ma soprattutto la chiamano Scheletrino/Cicciabomba. Non è colpa sua se Olivia è magra/cicciotta, è che Olivia odia/ama mangiare. Mangerebbe solo le cose blu/proprio di tutto. Così un giorno suo padre decide di farle la torta blu/di niente, con tanto/senza burro, tante/senza uova e tanta/senza farina! La torta le piace così tanto che vuole mangiarla tutte le domeniche. E dopo qualche mese Olivia non è più Scheletrina/Cicciabomba, è una bella bambina normale che si guarda allo specchio e, finalmente, sorride. Età di lettura: da 8 anni.

Nel bianco
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Nel bianco / Simona Vinci

Milano : Rizzoli, 2009

24/7. Stranger

Résumé: Appoggiata al parapetto di un battello che solca le acque tropicali della Sierra Leone, tra i suoni del krio, zanzare, odore di olio bruciato e buccia d'arancia, Simona Vinci sente tornare, incongrua, la sua ossessione infantile per il bianco abbagliante dei poli, per gli orizzonti sconfinati dell'Artico. Le immagini che la accompagnano settemila chilometri a nord di Freetown sono popolate di orsi bianchi, cani da slitta, tempeste di ghiaccio e distese di neve. È questo che pensa di trovare sbarcando in un minuscolo villaggio di millenovecentotre abitanti nel cuore della Groenlandia dell'est. Tasiilaq: un nome che significa come un lago immobile. E, sì, di movimento ce n'è poco in questo microcosmo fatto di due supermercati, tre strade, un unico incrocio e una scuola. ' Nessuna traccia delle avventure di cui traboccano i racconti di Jack London. Il Grande Nord, quello vero, è un'altra cosa: domeniche pomeriggio a pesca sul fiordo ghiacciato, la spesa al supermercato dove la verdura arriva ogni dieci giorni, la ricerca disperata di qualcuno che parli un po' di inglese. Il Grande Nord ha il suono del vento che fischia nel nulla e delle urla di ubriachi nella notte, delle risate di adolescenti disorientati e delle chiacchiere sommesse di vecchi che si aggrappano a talismani di corno di narvalo come a frammenti di un mondo che finisce. Il Nord è silenzio minerale. È solitudine. È ricerca del proprio posto nel mondo.

Un'altra solitudine
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Un'altra solitudine / Simona Vinci

Ed. speciale

Milano : Corriere della sera, copyr. 2008

Corti di carta ; 21

Rovina
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Rovina / Simona Vinci

Milano : Ambiente, copyr. 2007

Verdenero ; 5. Noir di ecomafia

Résumé: Via Emilia, tratto Parma-Reggio. Si comincia magari guardando fuori dal finestrino...nuove costruzioni, lavori in corso. Poi ancora, Parma-Reggio e ritorno. Poi capita di andarci ad abitare. Tir, rumore e cantieri...sempre cantieri. Poi quella strada diventa un'ossessione. Da spiare, da fotografare, da percorrere a piedi per capire. Ma bisogna che ci scappi il morto ammazzato perché, come un castello di carte, tutto cominci a crollare. Ad uno ad uno, come in una pièce teatrale, gli interpreti confessano la loro storia. Nessuna delle voci pronuncia la parola speculazione edilizia, perché ben di peggio è quel che gli è toccato: in modo intrecciato, diverso, sempre disperato, la vita di ognuno è precipitata in rovina.

Strada provinciale tre
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Strada provinciale tre / Simona Vinci

Torino : Einaudi, 2007

Einaudi. Stile libero. Big

Résumé: Chi non ha sognato, almeno una volta, di piantare tutto e tutti, e sparire? Una donna corre lungo la Strada provinciale Tre, tra i camion e i gas di scarico, in un paesaggio italiano irrimediabilmente mutato e sconvolto. Forse ha scelto di fuggire, o forse deve. Che cosa nasconde, quale peso insostenibile? Ai margini di tutto, dove sembrava non esserci nulla, si compone un mondo di umanità commovente. Una storia di incontri, di misteri e di colpi di scena. Una storia che, infine, parla della nostra stessa esperienza di esseri umani, della possibilità che si ha ancora di darle un senso. E di che cosa significa oggi essere, o credersi, liberi.

Corri Matilda
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Corri Matilda / Simona Vinci

Trieste : EL, copyr. 2006

Frontiere ; 58

Résumé: Nella notte bolognese che profuma di umido e puzza di guai, una ragazza fugge in sella al suo inseparabile scooter. Si chiama Matilda, ha sedici anni, pratica la kick boxing, nutre un profondo amore odio per la fettina panata e una vera passione per la Seven Up. Non è sola, c'è un passeggero con lei, un bambino dagli occhi grandi e lo sguardo spaurito. Fino a qualche minuto prima i due non si conoscevano. Strana, a volte, la vita! Età di lettura: da 8 anni.

Stanza 411
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Stanza 411 / Simona Vinci

Torino : Einaudi, 2006

Einaudi. Stile libero, Big

Résumé: La donna si guarda allo specchio, esamina minuziosamente il proprio corpo, nudo. Da lì inizia la storia. E da un uomo che è lì, e poi non c'è più, sembra essere slittato indietro nel tempo. Va e viene, come le immagini dei sogni. La storia che la donna racconta all'uomo è la storia di un amore, il loro, ma potrebbe benissimo essere un altro; sia l'amore, che l'uomo. Non ha importanza come si chiamino, quest'uomo e questa donna. Sono lì, in un eterno presente che è quello delle storie d'amore, di ogni storia d'amore. La storia viene ripercorsa in tutte le sue tappe, nella nascita della passione, nella voglia di lei di abdicare a se stessa donandosi a lui, e nella scoperta della violenza e del rifiuto.

Ragazze che dovresti conoscere
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Ragazze che dovresti conoscere : the sex anthology / Simona Vinci... [et al.]

Torino : Einaudi, 2004

Einaudi tascabili ; 1262. Stile libero, Big

Résumé: Un'antologia in cui emergono il punto di vista e i racconti di donne intorno ai trent'anni su sesso e corpo, proprio e altrui. Una raccolta di voci di scrittrici italiane, note o esordienti assolute, che quasi in un manifesto decidono di giocare con il sesso. Giochi felici e meno felici, giochi a volte cattivi, ma che esprimono un punto di vista libero da condizionamenti sul corpo. Che si tratti di raccontare le vere storie degli uomini che frequentano le ragazze di un bordello, o si ritragga una ragazzina di quindici anni che si sottopone a un servaggio sessuale per nascondere un segreto, il sesso serve esclusivamente a illuminare la superficie misteriosa e intangibile dei corpi attraversati dai desideri.

Brother and sister
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Brother and sister / Simona Vinci

Torino : Einaudi, copyr. 2003

Einaudi tascabili. Stile libero ; 1185

Résumé: Una fiaba nera e misteriosa che si svolge tutta in una notte, fino all'alba. L'incanto sospeso della fiaba si affianca alla capacità del romanzo di andare fino al fondo dell'animo di due adolescenti di fronte alla morte della madre. Che vorrà dire per loro la perdita di ogni sicurezza, compresa la casa dove trascorrono questa inquieta vigilia del loro destino, che è la veglia funebre definitiva della fanciullezza. La notte e il bosco sono l'ambiente in cui i due fratelli affrontano le proprie paure, in un'atmosfera misteriosa in cui gli inserti della fiaba modulano su variazioni minime l'attesa e l'angoscia, ma anche le speranze per il futuro.

Come prima delle madri
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Come prima delle madri / Simona Vinci

Torino : Einaudi, copyr. 2003

Résumé: Pietro apre gli occhi e vede una realtà sconosciuta: un collegio, un posto squadrato anche fisicamente, cinto da un muro oltre il quale s'intuisce l'acqua. Forse è un'isola. Ma lui non sa perché è lì. Nella sua mente ci sono sprazzi di Eden: c'è una ragazza che corre con lui, è Irina, la sua fata compagna di giochi. E da qualche parte, altrove, ci sono le immagini di un corpo femminile impossibilitato a muoversi, in un luogo misterioso. Tornato a casa, vedrà la madre, bellissima e terribile, intrattenersi con stranieri che lui solo non vuole riconoscere come nazisti e sulla lapide di Irina e fra le pagine del suo diario segreto apprenderà infinite cose sulle persone e sui tempi attorno a lui.

Crazy
0 0
Livres modernes

Lebert, Benjamin

Crazy / Benjamin Lebert ; a cura di Simona Vinci

Milano : Rizzoli, 1999

La scala

Résumé: Sedici anni, un grave handicap fisico, l'autore racconta se stesso, le disavventure scolastiche, il disagio di vivere. Approdato in collegio dopo aver cambiato ben cinque istituti, Benjamin stabilisce un profondo rapporto di amicizia con cinque compagni. Con loro discute di sesso, d'amore e di letteratura, ascolta tantissima musica, compie memorabili imprese: misssioni esplorative nel settore delle ragazze, colossali bevute fino all'ubriacatura, notti brave che culminano nell'iniziazione sessuale. Designando tutto ciò che per i giovani è libidine, mito, grande, bestiale, spaziale con la parola crazy e accomunando con questo termine molte cose della vita.

In tutti i sensi come l'amore
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

In tutti i sensi come l'amore / Simona Vinci

Torino : Einaudi, copyr. 1999

Einaudi tascabili ; 588. Stile libero

Résumé: Da un'ossessione all'altra, come nelle figure di un gioco mortale, una lezione di leggera e stupefacente crudeltà, di assoluta e implacabile serenità, di anatomia dell'amore al tempo della sua scomparsa. Sapendo che l'amore, come scrive una poetessa, è soluzione atmosferica, è potassio e iodio, è delirio e appunto per questo suo essere assoluto naturale, proprio quando sembra scomparso o è impossibile nominarlo senza cadere nella cattiva letteratura e nel kitsch, proprio allora, nell'assenza e nella perdita, appare tanto più semplice e necessario.

Arti marziali
0 0
Livres modernes

Arti marziali / a cura di Chiara Belliti e Simona Vinci ; introduzione di Antonio Franchini ; con il contributo di: Angela Monti... <et al.>

Roma : Adnkronos, 1998

Prima scelta ; 9

Matildacity
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Matildacity / Simona Vinci

Roma : Adnkronos, 1998

Prima scelta ; 1

Corri Matilda
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Corri Matilda / Simona Vinci

Trieste : EL, copyr. 1998

I corti ; 15

Résumé: Matilda ha sedici anni e pratica la Kick Boxing. Un pomeriggio, subito dopo l'allenamento capta una conversazione che proviene dalle docce maschili : si tratta dell'appuntamento per un pestaggio. Che fare? Si tratta di salvare una famiglia marocchina e soprattutto un bambino dalla stupidità e dalla violenza dei ragazzi... Età di lettura: da 13 anni.

Dei bambini non si sa niente
0 0
Livres modernes

Vinci, Simona

Dei bambini non si sa niente / Simona Vinci

Torino : Einaudi, copyr. 1997

Einaudi tascabili ; 477. Stile libero

Résumé: Questo romanzo di una esordiente racconta la storia, tutta vista dall'interno, di un eden infantile, dove anche il sesso è innocenza, che si corrompe progressivamente attraverso l'irruzione della perversione degli adulti con foto sempre più spinte. E' il bambino più grande del gruppo, il tirannico Mirko, a introdurle nei giochi che si tengono in un capannone di periferia.