Violante, Luciano

(Persona)

 

Trouvés 31 documents.

Perché no, perché sí
0 0
Livres modernes

Perché no, perché sí : due opinioni a confronto sul referendum costituzionale / [Valerio Onida, Luciano Violante] ; a cura di Valeria Fadda

Aosta : Le château, copyr. 2016

Résumé: La Riforma della Costituzione approvata dal Parlamento nell’aprile 2016 nasce a seguito di un dibattito più che trentennale, volto a ottenere una Costituzione stabile, al passo con i tempi e con la naturale evoluzione del nostro Paese. Con questo intento, nell’aprile 2014, il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi e la Ministra per le Riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi presentano il disegno di legge (ddl), dal titolo “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del cnel e la revisione del Titolo V della Parte seconda della Costituzione”. Dopo un lungo e acceso dibattito, il ddl è stato approvato a maggioranza assoluta, con numerose e significative modifiche rispetto al testo originale. Poiché nella seconda votazione, in entrambe le Camere, non è stata raggiunta la maggioranza dei due terzi, secondo le prescrizioni della Costituzione, in autunno i cittadini saranno chiamati alle urne per confermare o negare l’entrata in vigore della riforma con un referendum senza quorum. Con questa pubblicazione si vuole fornire al lettore-elettore uno strumento utile per informarsi sugli aspetti più importanti della riforma costituzionale. Dopo un primo approfondimento dei punti salienti del ddl Renzi-Boschi, il volume è articolato in due parti: la prima presenta il confronto, articolo per articolo, tra la Costituzione attuale e il testo che scaturirebbe dalla riforma (in neretto i punti di modifica); la seconda declinerà in modo puntuale le ragioni del No e del Sì grazie all’intervista di due autorevoli giuristi, Valerio Onida e Luciano Violante.

Diario del mare
0 0
Livres modernes

Diario del mare / da un'idea di Luciano Violante

Aosta : Le château, copyr. 2014

Il gipeto

Il dovere di avere doveri
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Il dovere di avere doveri / Luciano Violante

Torino : Einaudi, copyr. 2014

Vele ; 99

Résumé: Luciano Violante sostiene che si deve tornare al concetto di "dovere" per far vivere pienamente la forza della democrazia. Senza doveri non esiste il concetto di nazione: i doveri specificano il senso complessivo della cittadinanza, come obbligo politico e come rete di rapporti civici. La continua rivendicazione di diritti senza alcun riferimento ai doveri, inoltre, aumenta l'egoismo sociale e allenta i legami di appartenenza alla comunità civile. I diritti senza doveri trasformano i desideri in pretese, sacrificano il merito e finiscono per legittimare gli egoismi individuali. Promettendo diritti senza richiedere l'adempimento di doveri si accresce il rancore sociale - perché si promette quello che non si può mantenere - e, in ambito pubblico, si conferiscono poteri di veto, lasciando campo libero alla demagogia e al populismo. Una tesi coraggiosa e attuale, per una nuova etica della cittadinanza.

Parco nazionale Gran Paradiso
0 0
Livres modernes

Alessi, Nicola - Alessi, Mattia

Parco nazionale Gran Paradiso : una storia lunga novant'anni / Nicola Alessi, Mattia Alessi ; con una memoria di Luciano Violante ; [consulenza scientifica: Bruno Bassano, Laura Poggio ; cura editoriale: Raffaella Poletti , collaborazioni: Luigino Jocollé, Michele Ottino]

Aosta : Le château, copyr. 2013

Viaggio verso la fine del tempo
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Viaggio verso la fine del tempo : apocalisse di Lilith / Luciano Violante

Milano : Piemme, 2011

Résumé: Un'antica leggenda ebraica narra che Adamo ebbe una prima moglie, Lilith, che rifiutandosi di giacere sotto di lui e rivendicando l'uguaglianza ("maschio e femmina li creò") fu maledetta per sempre da Dio. Questa misteriosa figura ha acceso per secoli l'immaginario di popoli e culture assumendo vesti diverse. In questo racconto Lilith è un angelo guerriero al fianco del Signore; consiglia a Eva di lasciare l'Eden per aiutare Dio nella sua lotta contro il male: non si può restare nel giardino incorrotto, bisogna uscire e andare tra gli uomini dove il male prevale. Per la sua trasgressione l'angelo sarà condannato da Dio a vivere sulla terra, come donna, ma fuori del tempo, in un immenso tragico presente. Nel suo peregrinare, Lilith incontrerà creature dolenti. Camminerà a fianco delle donne, condividendone fatica e sofferenze: le lapidate di Herat, le spose bambine di Peshawar. In una strada di Mosca ascolterà un vecchio sopravvissuto alla Kolyma. I reduci dai campi di sterminio nazisti e dalla guerra in Iraq le confideranno la solitudine del ritorno. In questo viaggio, poetico e visionario, si racconta la caduta dell'Occidente e si riflette sulla fine della Storia con i suoi deliri di potere, le macchinazioni degli uomini, le colpe e le responsabilità, le vittime e i carnefici. Lilith conosce il destino degli altri; ma le è ignoto il proprio. Tornerà al fianco del Signore solo se, alla fine del tempo, il male non prevarrà.

Il prato dei quarzi e altri appunti di viaggio
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Il prato dei quarzi e altri appunti di viaggio / Luciano Violante

Aosta : Le château, copyr. 2010

Corpo sedici ; 5

Il gipeto
0 0
Livres modernes

Il gipeto : diario di montagna / a cura di Luciano Violante

Aosta : Le château ; [S.l.] : Alessiemeriots, copyr. 2010

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 2
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0
Magistrati
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Magistrati / Luciano Violante

Torino : Einaudi, copyr. 2009

Vele ; 47

Résumé: Qual è oggi il ruolo dei giudici nella società e nello Stato? La perdita di credibilità della politica e l'indebolimento dei valori morali hanno portato la sfera di influenza del diritto a espandersi a dismisura. La politica guarda con sospetto l'intraprendenza della magistratura, mentre i cittadini incoraggiano i giudici che colpiscono i politici, almeno finché non vedono toccati i propri interessi. Come evitare il conflitto permanente e garantire invece un ragionevole equilibrio tra politica e giustizia? Contestare il fondamento stesso di indagini che possano delegittimare gli eletti dal popolo è sbagliato, ma alla magistratura si richiede una nuova responsabilità. Ai valori di uguaglianza e promozione sociale, che hanno portato nel tempo dall'età della legge all'età dell'interpretazione della legge, è opportuno affiancare i valori di unità e responsabilità, privilegiando nel quotidiano esercizio della propria funzione la certezza del diritto e della sua interpretazione. Non c'è altro modo per evitare il conflitto permanente con la politica e il rischio di delegittimazione della stessa magistratura.

Uncorrect
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Uncorrect : 10 passi per evitare il fallimento del Partito democratico / Luciano Violante

Casale Monferrato : Piemme, 2007

Résumé: Perché è urgente fare il Partito Democratico in Italia? Perché il progetto del Partito Democratico non deve fallire? Perché il Partito Democratico, così come viene pensato e discusso oggi, corre seri rischi di fallimento? La nascita di un nuovo grande partito riformista può diventare una risposta concreta alla crisi del sistema italiano, ma se nella sua costituzione non si pongono decisive istanze di rinnovamento nel modo di fare politica del nostro Paese e scelte coerenti per recuperare una nuova dignità dello Stato, questa nobile impresa potrà rivelarsi fallimentare. Un'analisi acuta, lucidamente politically uncorrect, che denuncia i rischi di un definitivo allontanamento dei cittadini dalla politica, di un'irrecuperabile deriva oligarchica della democrazia, di uno smarrimento dei valori della Costituzione. Una voce autorevole - quella di Luciano Violante - fuori dal coro del dibattito in corso che lancia un avvertimento: il Partito Democratico sarà una scommessa vincente solo se saprà fare i conti con la Storia e inventare una nuova arte del buon governo, capace di accogliere il cambiamento, di promuovere partecipazione politica e di puntare all'interesse generale dei cittadini, anche di quelli che non lo voteranno.

Lettera ai giovani sulla costituzione
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Lettera ai giovani sulla costituzione / Luciano Violante

Casale Monferrato : Piemme, 2006

Résumé: A che serve una Costituzione? Perché la Costituzione non è una legge come tutte le altre? Su quali fondamenti sono state scritte le carte costituzionali moderne? Per quali ragioni la Costituzione Italiana ha avuto un cammino difficile di attuazione? Perché riformare una Costituzione? La lettera non fornisce risposte assolute, ma propone un rigoroso percorso di ricerca a partire da una constatazione: l'attuale fragilità italiana nasce dallo smarrimento della Costituzione. E proprio dalla consapevolezza di questo smarrimento può partire l'impegno di cui devono farsi protagonisti i giovani per riappropriarsi di un patrimonio dimenticato di principi che danno significato e valore al vivere comune.

Il prato dei quarzi e altri  appunti di viaggio
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Il prato dei quarzi e altri appunti di viaggio / Luciano Violante

Aosta : Le château, copyr. 2004

Sulle montagne

Secondo Qoèlet
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Secondo Qoèlet : dialogo fra gli uomini e Dio / Luciano Violante

Casale Monferrato : Piemme, 2004

Résumé: Qoèlet, Salomone secondo un'antica tradizione, figlio di Davide, Re di Gerusalemme, amante della regina di Saba, autore di uno dei libri più misteriosi della Bibbia, racconta il dialogo tra gli uomini e Dio sulle radici dell'odio, della violenza, della guerra. Il confronto - a tratti struggente, a tratti crudele - è una meditazione di forza e speranza sul mistero del male, sulle fatiche degli uomini e di Dio per separarsene, sulla necessità di un'alleanza per sconfiggerlo. Il male sta prima di Dio? E Dio è una rivolta contro l'autodistruzione che è il male? Un'alleanza fra l'energia creativa degli uomini e quella di Dio potrà, un giorno, far arretrare il male e renderlo periferico?

Il ciclo mafioso
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Il ciclo mafioso / Luciano Violante

Roma : Laterza, 2004

Economica Laterza ; 329

Résumé: Ricostruire la vicenda dei recenti rapporti tra mafia, politica e giustizia è impresa non da poco, soprattutto per i contrasti che oggi avvelenano il rapporto tra le istituzioni. Uno dei pochi in grado di farlo è Luciano Violante. (Daniele Rocca, L'Indice). Tornare a mettere la lotta alla mafia al centro dell'iniziativa politica per il rinnovamento del paese. Tornare a osservare da vicino Cosa Nostra, non facendosi ipnotizzare dall'assenza dei delitti e delle stragi. Tornare a incalzare il governo su un tema che negli ultimi tempi è stato depotenziato se non addirittura occultato. Luciano Violante passa al setaccio dieci anni di criminalità organizzata e ci spiega perché la mafia è una questione ancora aperta. (Saverio Lodato, l'Unità)

Un mondo asimmetrico
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Un mondo asimmetrico : Europa, Stati Uniti, islam / Luciano Violante

Torino : Einaudi, copyr. 2003

Gli struzzi ; 573

Résumé: Violante affronta il tema delle nuove geografie politiche nell'età della globalizzazione e dei profondi squilibri a queste connesse. Caduto il muro di Berlino, il pianeta è dominato dall'egemonia americana, dalle sue logiche economiche e dai suoi stili di vita. La contrapposizione frontale tra Occidente e Islam concorre a scardinare i precari equilibri costruiti nel tempo fra Occidente e paesi arabi moderati e ridà fiato agli ideali di una nazione islamica vittoriosa, dove politica e religione finiscono per istigarsi reciprocamente.

Giustizia penale e poteri dello Stato
0 0
Livres modernes

Grosso, Carlo Federico - Violante, Luciano - Neppi Modona, Guido

Giustizia penale e poteri dello Stato / Carlo Federico Grosso, Guido Neppi Modona, Luciano Violante

[Milano] : Garzanti, 2002

Résumé: Giustizia penale e poteri dello Stato non si limita a trattare le due materie che corrispondono al diritto penale sostanziale e al processo penale. Illustra altri settori che concorrono a formare il sistema complessivo della giustizia penale: la I parte è dedicata alla funzione giurisdizionale e al potere giudiziario; la IV parte affronta l'ordinamento penitenziario; infine la V parte esamina le misure di prevenzione, che hanno svolto e in parte svolgono una funzione sussidiaria all'intervento della giustizia penale.

Il ciclo mafioso
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Il ciclo mafioso / Luciano Violante

Roma : Laterza, 2002

I Robinson. Letture

Résumé: La lotta contro la mafia ha avuto un andamento ciclico. Prima il grande omicidio politico; quindi, indignazione, reazione, nuove leggi, nuovi arresti, nuovi processi. Poi la disattenzione. Dopo la disattenzione fioriscono le assoluzioni e gli interventi che riprendono a favorire la mafia. Si torna alla convivenza; ma ci sono magistrati, imprenditori, politici che, obbedendo alla propria etica professionale, non la accettano. Sinora ogni ciclo è durato circa dieci anni, è iniziato e si è concluso con omicidi eccellenti.

Storia d'Italia
0 0
Livres modernes

Storia d'Italia. Annali. 17. Il parlamento / a cura di Luciano Violante ; con la collaborazione di Francesca Piazza

Torino : Einaudi, copyr. 2001

Résumé: Le origini, l'evoluzione, le strutture che caratterizzano l'istituzione parlamentare in Italia, analizzate in ogni loro aspetto attraverso cinquanta saggi affidati a grandi esperti di questioni storico-poliitiche e con una particolare attenzione ai cambiamenti che l'Europa unita e, più in generale, il processo di globalizzazione, vanno apportando.

Le due libertà
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

Le due libertà : contributo per l'identità della sinistra / Luciano Violante

Roma : Laterza, 1999

Saggi tascabili Laterza ; 242

L'italia dopo il 1999
0 0
Livres modernes

Violante, Luciano

L'italia dopo il 1999 : la sfida per la stabilità / Luciano Violante

Milano : A. Mondadori, 1998

Frecce

Résumé: Il contributo di uno dei protagonisti della Seconda Repubblica alla comprensione del cambiamento in atto in Italia. Luciano Violante, prima come magistrato, poi come deputato e, infine, come presidente della Camera, è stato ed è una delle persone maggiormente coinvolte nel processo di modernizzazione della democrazia italiana. Anche i suoi interventi di rilettura della nostra storia recente rientrano nella prospettiva di normalizzazione della nostra democrazia e di adeguamento agli standard dei paesi europei più avanzati.In questo volume ripercorre le tappe fondamentali di questo processo e indica gli ambiti nei quali è ancora possibile e necessario operare.

I soldi della mafia
0 0
Livres modernes

I soldi della mafia : rapporto '98 / P. Bernasconi... <et al.> ; a cura di Luciano Violante ; in collaborazione con Livia Minervini

Roma : Laterza, 1998

I Robinson