Cacucci, Pino

(Persona)

Sujets

 

Trouvés 29 documents.

Mujeres
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Mujeres / Pino Cacucci ; Stefano Delli Veneri

Milano : Feltrinelli, 2018

Feltrinelli comics

Résumé: Negli anni settanta, davanti al sontuoso Palacio de Bellas Artes a Città del Messico, una donna anziana vende ai turisti per pochi pesos vecchie foto: sono nudi di donna... Un giovane poeta la riconosce dagli occhi, di un colore e una luminosità irripetibile: è Nahui Olin. Inizia così, attraverso le parole di Nahui, ormai vecchia e dimenticata, il racconto di un'epoca di straordinaria creatività culturale, in cui furono le donne a essere protagoniste della vera rivoluzione: la stessa parola "femminismo" nasce in Messico in quel periodo, quando si formano le prime Ligas Feministas. E quando alcune donne escandalosas - nella doppia accezione di "scandalose" ed "eclatanti" - occupano un posto di rilievo nella vita culturale del paese: Antonieta Rivas Mercado, che getta le fondamenta del teatro moderno messicano; Nellie Campobello, fondatrice del Balletto nazionale; Frida Kahlo, la più giovane tra loro, destinata a diventare la stella più luminosa di quel firmamento; Chavela Vargas, cantante simbolo della 'mexicanidad'; Elvia Carrillo Puerto, prima deputata al parlamento quando ancora le donne non hanno il diritto di voto; e Tina Modotti, la fotografa italiana, amica di alcune di loro, che proprio nella capitale messicana realizza scatti entrati nella storia mondiale della fotografia. E poi Carmen Mondragón, che cambia il suo nome in Nahui Olin, pittrice, poetessa, scrittrice, pianista, nonché musa e modella di molti artisti, donna di rara bellezza e dal temperamento indomito. Le magnifiche donne ribelli del Messico degli anni venti e trenta rivivono qui in tutto il loro fascino nelle parole di Pino Cacucci e nelle tavole di Stefano Delli Veneri.

Quelli del san Patricio
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Quelli del san Patricio / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2015

I narratori

Résumé: Seconda metà dell'Ottocento, Veracruz. John Riley, accanto all'amata Consuelo, torna con la memoria agli anni in cui si è battuto a fianco dei messicani contro l'esercito degli Stati Uniti e le milizie volontarie del Texas, i terribili ranger. In circa due anni di sanguinose battaglie, il paese a sud del Rio Bravo perde, oltre al Texas, buona parte del suo territorio. E si registra un fenomeno singolare: molti degli irlandesi arruolatisi nelle file statunitensi disertano per unirsi ai messicani. Tra questi, anche il tenente di artiglieria John Riley che, a capo del Batallón San Patricio, diventa l'incubo degli invasori: abili artiglieri e temibili fanti d'assalto, riescono spesso a compensare l'enorme disparità di armamenti. Dopo l'ultimo scontro nei sobborghi di Città del Messico, i vincitori si accaniscono con inaudita ferocia sui pochi superstiti del San Patricio: li impiccano tutti, tranne uno, il tenente Riley, perché era passato con i messicani prima che la guerra fosse formalmente dichiarata. Ma anche per lui la punizione dev'essere esemplare: flagellazione e marchiatura a fuoco sul volto. E dopo le battaglie torna l'onda della memoria: la povertà, la fame, la fuga dall'Irlanda e, insieme all'orrore delle stragi, il ricordo della conflittuale amicizia con il capitano Aaron Cohen, ufficiale di West Point di origini ebraiche. Cohen e Riley sono le due facce di una stessa medaglia...

Mahahual
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Mahahual / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2014

Narratori Feltrinelli

Résumé: Il Messico è il paese dei contrasti estremi. E all'estremo di tutto, c'è Mahahual: dove finisce la penisola dello Yucatán, sorge questo paesino di mille abitanti, a pochi chilometri dalla frontiera con il Belize. Angolo di paradiso tra palme e mangrovie, di fronte ha la barriera corallina seconda al mondo per estensione, il Mar dei Caraibi e lo scorrere lento del tempo: siamo nello stato del Quintana Roo, che a nord vanta la celebre Cancún, mentre qui c'è l'opposto assoluto, non solo geografico, perché a Mahahual il cemento non ha ancora invaso la vista, tra casupole, palafitte e hotel con il tetto di palme. Ma un'insidia minaccia costantemente questi litorali: per un capriccio delle correnti oceaniche, la plastica vi arriva da tre continenti, e ogni mattina all'alba, una miriade di volenterosi la raccoglie dalle spiagge, rendendole splendidamente bianche e pulite per un altro giorno, in un incessante "mito di Sisifo". Mari e terre ricchi di storia e leggende, dove i corsari ingaggiarono sfide mortali con i dominatori spagnoli, e i fieri maya non si lasciarono assoggettare da nessuno dei contendenti stranieri. Qui si narra di Gonzalo Guerrero che si schierò con gli indios, di Diego Grillo, il Mulatto, che si unì a Francis Drake per odio contro chi lo fece nascere schiavo, di Elvia Carrillo Puerto, indomita ribelle, che non attese la Revolución per affermare la propria libertà individuale e gli ideali di emancipazione collettiva.

Vagabondaggi
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Vagabondaggi / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2012

Universale economica Feltrinelli ; 2355

  • Réservation impossible
  • Copies totales: 1
  • En prêt: 0
  • Réservations: 0

Résumé: Sono più di vent'anni ­ "Outland rock" è del 1988 ­ che Pino Cacucci raccoglie storie di eroi e ribelli, lotte e ingiustizie, registrando e dando conto dei propri vagabondaggi. In questo libro, che è in qualche modo una summa di emozioni e riflessioni squisitamente cacucciane, c'è tutta la passione del "vagabondo" Cacucci per il mondo, per i disperati, per i "combattenti", per le idee, per i paesaggi. E c'è tutta la sua indignazione per i guasti della società civile e politica, per i paradossi della realtà sociale, per le ferite non chiuse della storia. Gli articoli qui raccolti sono stati pubblicati per la prima volta da Feltrinelli in "Un po' per amore, un po' per rabbia".

Nessuno può portarti un fiore
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Nessuno può portarti un fiore / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2012

I narratori

Résumé: L'immaginazione e la memoria storica di Pino Cacucci sono affollate di ribelli. Non sono necessariamente eroi a tutto tondo. Non hanno necessariamente il rigore ideologico di una dottrina o il vigore di una fede politica. Non sono necessariamente entrati nella fama che si trasforma in leggenda. Hanno però una caratteristica comune: incarnano in un gesto o in una vita intera l'insofferenza profonda per il conformismo e l'ingiustizia. Quelli di Pino Cacucci sono ribelli contro la loro stessa volontà e corrono incontro al destino con innamorata leggerezza. In questo libro si racconta di Horst Fantazzini, rapinatore gentiluomo, protagonista di tentate evasioni disastrose. Si racconta della bellissima e sfrontata Edera De Giovanni, che sfida il gerarca fascista, finisce in carcere, ne esce, prende contatti con i dirigenti della lotta di liberazione, viene catturata, torturata e fucilata a Bologna. Si racconta di Antonieta Rivas Mercado, pioniera appassionata di cultura nel Messico degli anni venti, travagliata da amori infelici e suicida a Parigi. Si racconta di Clément Duval, teorico della rivolta e dell'esproprio, condannato ai lavori forzati alle Isole della Salute, che provò a fuggire via mare almeno una ventina di volte. Di Sylvia Ageloff, strumento ignaro nelle mani di Ramón Mercader per entrare nell'entourage di Trockij e assassinarlo. E del bandito Sante Pollastro, cantato anche da De Gregori.

Iviva la vida! [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Cacucci, Pino

Iviva la vida! [DOCUMENTO SONORO] / Pino Cacucci ; letto da Anita Caprioli

Emons Feltrinelli, copyr. 2011

Audiolibri

Résumé: L'appassionata esistenza di Frida Kahlo dal vertice estremo dei suoi giorni. Un monologo fulminante che ripercorre i patimenti della reclusione forzata, i lucidi deliri artistici di pittrice affamata di colore, la relazione con Diego Rivera. (Durata: 77 minuti e 40 secondi).

La giustizia siamo noi
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino - Gabos, Otto

La giustizia siamo noi / Pino Cacucci, Otto Gabos

Milano : BUR, 2010

24/7

Résumé: Fino a dove ti puoi spingere per affermare gli ideali in cui credi? Dalla penna di Pino Cacucci una storia ad alto tasso di adrenalina e dalle intense implicazioni morali, resa dal tratto inconfondibile di Otto Gabos. Un gruppo di fuoco clandestino, formato da cinque giustizieri che si servono della propria appartenenza alle forze di polizia per raccogliere informazioni, crearsi coperture e sviare le indagini, agisce nell'ombra per raddrizzare le storture di un'Italia sempre più corrotta e iniqua. La banda colpisce elementi di spicco del milieu criminale, ma anche insospettabili corrotti e corruttori: imprenditori senza scrupoli, usurai famelici, trafficanti di esseri umani, uomini politici. Un'azione dopo l'altra, portata a segno con precisione e spietatezza. Ma quando un colpo va male e degli innocenti perdono la vita, tutto comincia a vacillare.

Sotto il cielo del Messico
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Sotto il cielo del Messico / Pino Cacucci

Milano : Photology, copyr. 2009

Résumé: Il piroscafo Colima è in rotta da Los Angeles a Manzanillo, nell'agosto del 1923. Tina Modotti e Edward Weston hanno rotto gli indugi: vanno a vivere a Città del Messico, che attrae gli intelletti più fervidi delle Americhe e dell'Europa, con il suo effervescente clima postrivoluzionario dove tutto sembra possibile e realizzabile. Il Messico è una grande chimera che promette emozioni a non finire.Qui conoscono i pittori muralisti, primo fra tutti Diego Rivera, vengono coinvolti nella vita frenetica di una nascente metropoli tutta tesa a creare una nuova società. L'amore libero, la parità di aspirazioni ed espressioni tra uomo e donna, l'omosessualità, l'arte che permea ogni aspetto della vita quotidiana... Sotto il cielo del Messico Tina raggiunge livelli sublimi nell'arte della fotografia, espone, pubblica su riviste di vari paesi, ama diversi uomini e suscita attrazioni deliranti in quelli che ignora o respinge. Nasce la «leggenda» di Tina in Messico, intrisa di sensualità, successi effimeri, tormenti intimi, e anche misteri...Edward Weston torna in California, e Tina si consegna gradualmente, ma con crescente convinzione, alla militanza rivoluzionaria. Aderisce al Partito comunista, usa la macchina fotografica per denunciare una realtà di umiliazioni e soprusi, di speranze tradite, di povertà che, per lei, è un crimine.Quando ormai il sogno del comunismo si è trasformato nell'incubo staliniano, lei ci lascia nell'enigma: fino a che punto fu complice o soltanto vittima del suo tempo, di quel periodo travagliato eppure intrigante, irripetibile?

Le balene lo sanno
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Le balene lo sanno : viaggio nella California messicana / Pino Cacucci ; con le fotografie di Alberto Poli

Milano : Feltrinelli, 2009

Traveller

Résumé: Tu dici California e pensi al Golden Gate di San Francisco, alle spiagge sabbiose di Malibu, agli studi cinematografici di Hollywood. E invece, appena più giù, c'è un'altra California, che a metà Ottocento seppe resistere all'avanzata delle truppe statunitensi e conservare la propria integrità e indipendenza. E la Baja California, la California messicana: la più lunga penisola del mondo, quasi duemila chilometri conficcati nel cuore dell'Oceano Pacifico. Pino Cacucci è ritornato nel suo Messico per attraversarla e per raccontarla, da sud a nord, da La Paz alla frontiera di Tijuana. Lungo la Carretera Federai I, detta anche Transpeninsular, ha raccolto storie di pirati e tesori sepolti, di gesuiti e missioni abbandonate, di indios e viaggiatori perduti. Sulle orme di Steinbeck, che qui viaggiò nel 1940, ha riscoperto leggende di regine e perle giganti. E ovviamente si è immerso nella strepitosa natura della Baja, nelle sterminate distese di cactus, nel paesaggio lunare delle saline, nelle montagne che hanno forma di donna. E nelle baie d'incanto dove le balene si avvicinano allegre per giocare con le barche dei pescatori. Perché il Messico fu il primo paese, più di sessantanni fa, a creare riserve protette per questi animali dall'intelligenza misteriosa, e loro lo sanno - lo hanno certamente capito - che gli uomini non sono tutti assassini, e che da queste parti vive un'umanità più autentica, un'umanità più amichevole.

Un po' per amore, un po' per rabbia
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Un po' per amore, un po' per rabbia / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2008

I canguri

Résumé: Sono vent'anni - Outland rock è del 1988 - che Pino Cacucci raccoglie storie di eroi e ribelli, lotte e ingiustizie. Vent'anni in cui Cacucci da osservatore parziale registra e da conto dei propri vagabondaggi. Lo fa Un po' per amore e un po' per rabbia. In questo libro, che è in qualche modo la summa di emozioni e riflessioni squisitamente cacucciane, c'è l'amore per il mondo, per i disperati, per i combattenti, per le idee, per i paesaggi e qualche volta per la sua città (una Bologna smascherata e scalfita da un beffardo sorriso). E c'è la rabbia per i guasti della società civile e politica, per i paradossi della realtà sociale, per le ferite non chiuse della Storia.

Outland rock
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Outland rock / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2007

Universale economica Feltrinelli ; 1955

Résumé: Protagonista di questi quattro racconti di Cacucci è gente normale, che proviene da ambienti diversi ma è accomunata dal fatto di trovarsi d'improvviso per effetto del caso in situazioni impreviste e straordinarie e di doversela cavare. Il protagonista di Outland rock (racconto che dà il nome alla raccolta), innaffiando le piante sul balcone, trova un oggetto che sembra caduto dal cielo ed è infatti la scatola nera di un satellite spia, che sono in tanti a voler recuperare... Per questi eroi di tutti i giorni la salvezza si può trovare nella fuga, dalla propria città e dalla propria vita, verso un destino ignoto.

San Isidro Futbol [DOCUMENTO SONORO]
0 0

Cacucci, Pino

San Isidro Futbol [DOCUMENTO SONORO] / Pino Cacucci ; letto da Valerio Mastandrea ; sulle musiche di Javier Girotto

L'espresso, copyr. 2006

Audiolibri ; 7

Nahui
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Nahui / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2005

I narratori

Résumé: Nel 1961 il poeta Homero Aridijs incontra per strada una povera disgraziata che vende per due lire vecchie cartoline, vecchie immagini di sé giovane, nuda, bellissima. I suoi occhi verde smeraldo brillano ancora e il poeta la riconosce: è Carmen Mondragon, in arte Nahui Olin, la più bella donna di Città del Messico quando a Città del Messico c'erano le più belle donne del mondo. Negli anni venti e trenta. Negli anni della rivoluzione, di Emiliano Zapata e di Pancho Villa. Nel tempo in cui, in nome del popolo e di una libertà che sembrava lì a due passi, un pugno di artisti e di intellettuali scosse dalle fondamenta cultura e politica, creatività e morale di un intero paese. E proprio su questo sfondo che si muove la leggendaria storia di Nahui.

I diari della motocicletta
0 0

I diari della motocicletta [MULTIMEDIALE] / un film di Walter Salles

Ed. speciale, 2. ed.

Milano : Feltrinelli, 2005

Feltrinelli Real cinema

Résumé: Prima che Ernesto Guevara diventasse il Che. Prima che lo studente di medicina si scoprisse guerrigliero e rivoluzionario. Dall'Argentina al Cile, dal Perù al Venezuela, 15.000 chilometri in America Latina su una sgangherata Norton 500, insieme ad Alberto Granado, compagno d'infanzia. Il viaggio attraverso un intero continente, tra villaggi poverissimi e scenari maestosi, per scoprire l'amicizia e l'amore, guardare negli occhi la miseria della gente e sentire crescere in sé un bisogno di giustizia per tutti. Oltre al DVD I diari della motocicletta, il cofanetto contiene il libro Latinoamericana di Ernesto Che Guevara.

Oltretorrente
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Oltretorrente / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2003

I narratori

Résumé: Agosto 1922. La Parma popolare dell'Oltretorrente resiste alle squadre fasciste di Italo Balbo. Guido Picelli è alla testa degli Arditi del Popolo nell'ultimo episodio di opposizione rivoluzionaria all'incalzare della dittatura. Picelli e Balbo, il mito socialista e il camerata fascista, rivivono nei ricordi di un vecchio Ardito, il giorno dei funerali di Mario Lupo nel 1972, quando lo scontro fra sinistra extraparlamentare e neofascisti riconduce quasi naturalmente agli avvenimenti di cinquant'anni prima. Fra memoria storica e invenzione narrativa, Pino Cacucci evoca quelle giornate di lotta e i suoi protagonisti.

Mastruzzi indaga
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Mastruzzi indaga : piccole storie di civilissimi bolognesi nella Bologna incivile e imbarbarita / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2002

Super UE Feltrinelli

Résumé: Gino Mastruzzi è un investigatore privato per modo di dire. Di tanto in tanto gli viene affidato un caso da risolvere, ma le sue indagini finiscono sempre con lo scoprire una realtà che non si può risolvere. Si tratta della realtà metropolitana dell'emarginazione e del razzismo, delle sacche di povertà e della malavita dentro la cornice di una città civile e opulenta come Bologna. Piuttosto che investigatore, Mastruzzi è una sorta di assistente sociale.

Ribelli
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Ribelli / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2001

Serie bianca

Résumé: Cosa sarebbe stato il cammino dell'essere umano senza l'utopia, senza la spinta a sfidare l'ignoto, a inseguire un ideale, a sognare un mondo meno ingiusto e più solidale? Riaffermando il vero significato dell'utopia - che non è l'irrealizzabile, ma qualcosa che non si è ancora realizzato - l'autore spazia in diverse epoche e luoghi, dall'Europa all'America Latina, narrando le esistenze di uomini e donne che hanno sacrificato tutto, anche la loro stessa vita, all'ideale utopico.

Gracias México
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Gracias México / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2001

Fuori collana

Résumé: Cinquanta foto di Pino Cacucci, commentate da lui stesso. Un diario di viaggio, un itinerario della memoria. Dalla festosa Veracruz, il più grande manicomio del mondo con vista sul mare, alla Panamericana, la strada verso l'infinito. Dal deserto al Tropico del Cancro, alla Baja California, nelle cui acque le balene vengono a fare l'amore. Appunti di viaggio di uno scrittore che ama il Messico e che ne ha fatto il protagonista di tante sue opere.

Punti di fuga
0 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Punti di fuga / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2000

Universale economica Feltrinelli ; 1579

Résumé: Un killer per bisogno disadattato e nostalgico, la vita da clandestino nella Parigi degli anni Ottanta, un semplice omicidio su commissione che si trasforma in una trama complessa e carica di reminescenze del passato, un'amicizia che è complicità, una fuga in Messico: la storia di Andrea Durante. Un racconto un po' nero, un po' giallo, che non si prende troppo sul serio mentre sciorina un sfilza di morti ammazzati, in un mondo popolato di personaggi squinternati, moderni, vinti e nuovi emarginati che si improvvisano assassini perché non hanno altro da fare.

Demasiado corazon
4 0
Livres modernes

Cacucci, Pino

Demasiado corazon / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 1999

I canguri

Résumé: Un gringo con la faccia da latino varca la frontiera a Tijuana, scendendo in Messico per l'ennesimo incarico che svolgerà con la consueta indifferenza: uccidere un uomo che potrebbe minacciare gli interessi di una multinazionale farmaceutica. Un videogiornalista italiano che vive a Città del Messico come un donchisciotte con la telecamera in resta, raggiunge Tijuana in compagnia di un amico pugile e di un amore lasciato all'estremità opposta del paese. I loro sentieri si uniscono in una lunga fuga che paradossalmente li costringe a battersi insieme contro un potere occulto ed entrambi rischieranno di compiere l'ultima missione della loro vita.