Qualunque cosa succeda
4 1
Livres modernes

Ambrosoli, Umberto

Qualunque cosa succeda

Résumé: Questa è la storia di Giorgio Ambrosoli, per cinque anni commissario liquidatore della Banca Privata di Michele Sindona, ucciso a Milano da un killer la notte tra l'11 e il 12 luglio 1979. La racconta a trent'anni di distanza il figlio Umberto, che ai tempi era bambino, sulla base di ricordi personali, familiari, di amici e collaboratori e attraverso le agende del padre, le carte processuali e alcuni filmati dell'archivio RAl. Sullo sfondo, la storia d'Italia in quel drammatico periodo. Nell'indagare gli snodi di un sistema politico-finanziario corrotto e letale, Ambrosoli agiva in una situazione di isolamento, difficoltà e rischio di cui era ben consapevole. Aveva scritto alla moglie: Pagherò a caro prezzo l'incarico: lo sapevo prima di accettarlo e quindi non mi lamento affatto perché per me è stata un'occasione unica di fare qualcosa per il Paese [...] Qualunque cosa succeda, comunque, tu sai cosa devi fare e sono certo saprai fare benissimo. Il racconto illumina il carattere esemplare delle scelte di Giorgio Ambrosoli, la sua coerenza agli ideali di libertà e responsabilità e, insieme, sottolinea il valore positivo di una storia ancora straordinariamente attuale. Con la prefazione di Carlo Azeglio Ciampi.


Titre et contributions: Qualunque cosa succeda / Umberto Ambrosoli

2. ed.

Publication: Milano : Sironi, copyr. 2014

Description physique: 347 p. ; 20 cm

Série: Indicativo presente ; 43

ISBN: 9788851802400

Date:2014

Langue: ita (Langue du texte, du film, etc.)

Noms:

Sujets:

Classes: 364.152 (14)

1 exemplaires présents, dont 0 en prêt

Bibliothèque Cote Code-barres Situation Possibilité d'emprunt Date de retour
Introd INTROD 364.152 AMB 31102006834907
()
Tout voir

Dernières critiques insérées

L'11 luglio 1979 Giorgio Ambrosoli moriva assassinato davanti a casa con tre colpi di pistola e questo libro è la sua storia raccontata con gli occhi del figlio, che è andato a scavare nei fatti e nelle persone una volta diventato grande.
E' un pezzo di storia davvero importante e questo libro vale la pena leggerlo per la minuziosità con cui viene raccontata la vicenda e per il taglio personale che costituisce un bel "di più".

Intégrer le code

Copiez et collez le code HTML ci-dessous sur votre site.