La Biblioteca regionale Bruno Salvadori organizza una serie di incontri per avvicinare il pubblico alla musica.

QUATTRO PASSI NELLA STORIA DELLA MUSICA

Si sente la mancanza, nel percorso educativo della scuola italiana, di un’adeguata attenzione alla musica: non è previsto, se non nei percorsi professionali di indirizzo, lo studio dell’evoluzione del linguaggio musicale, così come avviene, per esempio, per la storia dell’arte. E’ un vero peccato, considerando quanto il nostro paese ha dato all’arte dei suoni: i nomi di compositori come Palestrina, Monteverdi, Vivaldi, Corelli, e poi dei grandi operisti dell’Ottocento – Rossini, Bellini,  Donizetti, Verdi, Puccini – dovrebbero essere patrimonio comune, soprattutto delle generazioni future, a cui però quel patrimonio rischia di rimanere sconosciuto.

Una piccola opportunità per avvicinarsi al repertorio della musica classica è offerta dalla Biblioteca Bruno Salvadori di Aosta, dove, a partire da lunedì 24 febbraio, sarà possibile assistere ad una serie di incontri divulgativi che spaziano dal canto gregoriano fino ai diversi linguaggi del Novecento.

QUATTRO PASSI NELLA STORIA DELLA MUSICA è un cammino attraverso le varie epoche, che non si soffermerà sulle singole personalità dei compositori, ma presenterà il contesto sociale che ha visto nascere le forme musicali, ciascuna espressione dei valori esaltati dalla coeva letteratura e produzione figurativa.

La rassegna si articolerà in due parti: quattro appuntamenti da fine febbraio a fine marzo per il primo segmento, i successivi nel mese di maggio.

Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 17 nella Sala conferenze della Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta.

Scaricate la locandina col programma completo

Comunicato stampa

 

PRIMA DEL CONCERTO

Prima del concerto, guida all’ascolto dei concerti di musica classica della Saison Culturelle 2019–2020, a cura di Liliana Balestra. Programma completo.

Gli incontri si svolgono nella sala conferenze alle ore 18, sono aperti a tutti e articolati in una presentazione degli autori e in un ascolto guidato dei brani in programma.
Ingresso libero fino a esaurimento posti. Info: tel. 0165 274880