16 giugno 2020, h 18.30. Giuseppe Barbiero, docente di Biologia e Ecopsicologia Università della Valle d’Aosta.

Ecologia Affettiva: il nostro benessere e quello del pianeta Terra.

Il pianeta Terra visto dallo spazio appare ancor più come un unico organismo vivente, straordinario ma fragile al tempo stesso. La vita è possibile grazie a un sistema complesso di connessioni chimiche tra il vivente e il non vivente. L’equilibrio della vita è però sempre più messo a rischio da modificazioni dei suoi meccanismi, in cui le attività umane giocano un ruolo di primo piano: la riduzione degli habitat selvatici, l’abuso di fertilizzanti a base di azoto nell’agricoltura industriale, l’aumento di gas serra in atmosfera. La biofilia come sentimento di affiliazione che ci lega alla Natura, assopito nelle società artificiali, può essere rivitalizzata con l’Ecologia affettiva, permettendo all’essere umano di comprendere il profondo legame che lo lega al vivente e di agire di conseguenza per preservare la vita sulla Terra.

Giuseppe Barbiero è ricercatore di Ecologia all’Università della Valle d’Aosta dove insegna Ecopsicologia e dirige il Laboratorio di Ecologia Affettiva (LEAF/UniVDA). Membro fondatore della sezione di Didattica ed Educazione Ambientale della Società Italiana di Ecologia. È co-direttore della rivista scientifica internazionale Visions for Sustainability. Ha recentemente pubblicato i libri Introduzione alla biofilia (con R. Berto, Carocci, 2016) e Ecologia affettiva (Mondadori, 2017). È autore di numerose pubblicazioni scientifiche negli ambiti della Ecopsicologia e della Biologia molecolare.

Conferenza in streaming

Curriculum vitae del relatore 

Locandina dell'evento

Bibliografia sul tema dell'ecologia affettiva

Sitografia sul tema dell'ecologia affettiva

Comunicato stampa 

UniVda, scuola biofilica a Gressoney-La-Trinité

Pagina con tutti gli appuntamenti della rassegna BiblioRencontres

Giuseppe Barbiero