Il giudice delle donne
0 0
Materiale linguistico moderno

Cutrufelli, Maria Rosa

Il giudice delle donne

Abstract: «Nel 1906 dieci maestre elementari delle Marche si misero in testa di ottenere l’iscrizione alle liste elettorali, nonostante il voto fosse riservato ai soli uomini. La cosa straordinaria è che ci riuscirono.» - Corriere della Sera Teresa non è una bambina come le altre: nasconde un segreto e per questo ha scelto di chiudersi in un mutismo che la isola e, al tempo stesso, la protegge. Alessandra, al contrario, è una giovane maestra esuberante. Fa parte di quella folta schiera di donne che, all’inizio del Novecento, si spinse nei paesini più sperduti a insegnare l’alfabeto. Un lavoro da pioniere. Difficile, faticoso, solitario. Anche Alessandra è sola, per la prima volta nella sua vita. Ma le piace insegnare e sfida con coraggio i pregiudizi e le contraddizioni di una società divisa tra idee antiche e prospettive nuove. Nuovo è pure il mestiere di Adelmo, che cerca di farsi strada nel mondo appena nato del giornalismo moderno. Una sfida esaltante per un giovanotto ambizioso e di talento. E le occasioni non mancano in questa Italia ancora giovane, una nazione tutta da inventare. È il 1906, siamo nelle Marche, all’epoca una delle zone più povere della penisola. La maestra e la bambina sono nate qui. Una ad Ancona, l’altra a Montemarciano. Un piccolo paese sconosciuto, che di lì a poco conquisterà, insieme alla vicina Senigallia, le prime pagine dei quotidiani nazionali. Il nuovo secolo infatti porta sogni strani. Come il suffragio universale. Esteso alle donne, addirittura. Ed è per inseguire questo sogno che dieci maestre decidono di chiedere l’iscrizione alle liste elettorali. Sarà un giudice di Ancona, il presidente della Corte di Appello, a dover prendere la decisione. Lodovico Mortara, il giudice delle donne. Maria Rosa Cutrufelli ha recuperato questo episodio storico ingiustamente dimenticato e – attraverso un romanzo avvincente e delicato, commovente e appassionante – lo ha reso vivo e attuale. Perché la battaglia iniziata dalle dieci maestre e da Lodovico Mortara segna l’avvio della nostra (ancora oggi difficile) modernità.


Titolo e contributi: Il giudice delle donne / Maria Rosa Cutrufelli

Pubblicazione: [Milano] : Frassinelli, 2016

Descrizione fisica: 251 p. ; 23 cm

ISBN: 9788888320908

Data:2016

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi:

Classi: 853.9 (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2016

Sono presenti 16 copie, di cui 2 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Torgnon TORGNO 853.9 CUT 31101003370784 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Morgex MORGEX 853.9 CUT 31101002818553 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Gressoney-Saint-Jean GRESJE 853.9 CUT 31101002818560 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Aosta - Biblioteca regionale ADULTI 853.9 CUT 31101002818867 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Aosta - Biblioteca regionale MAGAZZIN M 17 E 2196 31101002818706 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Champorcher CHAMPO 853.9 CUT 31101002818546 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Châtillon CHATIL 853.9 CUT 31101002818690 Su scaffale Non disponibile
(Monografia 30gg)
Saint-Denis SDENIS 853.9 CUT 31101002818607 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Verrès VERRES 853.9 CUT 31101002818713 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Donnas DONNAS 853.9 CUT 31101002818850 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Etroubles ETROUB 853.9 CUT 31101002818584 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Avise AVISE 853.9 CUT 31101002818591 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Arvier ARVIER 853.9 CUT 31101002818577 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Châtillon CHATIL 853.9 CUT 31102006861194 In prestito
(Monografia 30gg)
17/12/2018
Issime ISSIME 853.9 CUT 31102006907830 In prestito
(Monografia 30gg)
17/01/2019
Saint-Marcel SMARCE 853.9 CUT 31102006934737 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.