Le scelte che non hai fatto
0 1
Libri Moderni

Perosino, Maria

Le scelte che non hai fatto

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In questo libro non troverete grandi discorsi filosofici sulle scelte della vita, ma troverete molte storie, e uno sguardo che le attraversa, e vera scrittura. E molte apparenti digressioni, ad esempio su un piccolo Museo degli Amori Finiti, o su un documentario inglese che ha seguito nel tempo la vita di 14 bambini: perché la digressione è il mezzo di chi sa che stando ai bordi si vede il centro. Tutto parte da un assunto: quando facciamo una scelta, che si tratti di amore, lavoro, casa, figli, il più delle volte non è il 100% di noi a decidere: spesso, anzi, è un risicatissimo 51%. Una parte non piccola di noi continua a essere innamorata dell'uomo che stiamo lasciando, dell'appartamento da cui stiamo traslocando, del mondo che stiamo abbandonando. Nella vita, le scelte che non abbiamo fatto continuano a esistere accanto a noi. Pulsano debolmente, come potenzialità inespresse. E non occorre arrivare a provare rimpianto per volere un po' di bene a quelle vite scartate per un soffio. Sono lì, a portata di mano, e può capitare persino di andare a cercarle, come succede appunto in questo libro, nelle facce e nelle storie delle persone che hanno scelto di fare proprio le cose a cui noi abbiamo rinunciato. Per scoprire qualcosa a cui forse non eravamo del tutto preparati, perché il gioco degli specchi, si sa, non è mai scontato. "Io cercavo pezzi della mia storia, ho incontrato altre storie. E mi sono piaciute".


Titolo e contributi: Le scelte che non hai fatto / Maria Perosino

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2014

Descrizione fisica: 195 p. ; 22 cm

Serie: I coralli

ISBN: 9788806216191

Data:2014

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Nomi:

Classi: 853.92 (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2014

Sono presenti 7 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Etroubles ETROUB 853.92 PER 31102006291700 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Antey-Saint-André ANTEY 853.92 PER 31102006289059 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Gignod GIGNOD 853.92 PER 31102006302192 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Aosta - Biblioteca regionale ADULTI 853.92 PER 31101003202528 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
La Thuile LATHUI 853.92 PER 31102006349487 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Ayas AYAS 853.92 PER 31102006364404 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Gressoney-Saint-Jean GRESJE 853.92 PER 31102006387366 Su scaffale Prestabile
(Monografia 30gg)
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Dall'incontro del Gdl Spazio libro del 21 gennaio 2016:

Il titolo dell'ultimo libro di Maria Perosino, "Le scelte che non hai fatto", già sintetizza bene la tematica affrontata: le scelte mancate, quel 49% del nostro io che non si è espresso ma che ha continuato ad accompagnarci nella vita. L'autrice parte da se stessa, analizzando alcuni tratti della propria biografia, di cui mette in luce soprattutto le scelte non realizzate, come per esempio la mancata maternità, ma senza rimpianti e nostalgie. L'età dei cinquant'anni è effettivamente il momento dei bilanci sull'esistenza e sulle strade intraprese. Il mondo raffigurato nel libro è prettamente femminile. Oltre a se stessa, infatti, la Perosino racconta le vicende e le scelte delle sue amiche, di alcune donne interessanti e di una donna in particolare, la dietologa Orsetta Nigroni Merri (anagramma di Signorina Rottermeir), personaggio più immaginario e con funzioni narrative, che ritorna costantemente. Maria ricorre agli appuntamenti periodici dalla dietologa, per affrontare il problema della dieta, ma soprattutto, come espediente letterario, per sottoporle via mail i capitoli del libro stesso che sta scrivendo. Altro filo conduttore è appunto il cibo, vera passione dell'autrice, che ama confezionare cene simboliche per le sue amiche, in cui i piatti si abbinano artisticamente alla personalità della donna invitata.
Del libro si coglie il contenuto sincero, ma dal punto di vista letterario pare mancare di profondità e compiutezza, affastellando tante parentesi e frammenti, che spesso consentono una lettura leggera che può senz'altro intrattenere, interessare e fungere da autobiografia, ma senza uno sviluppo reale dei temi nè una narrazione convincente.
La lettura dell'opera, sapendo della prematura scomparsa della scrittrice avvenuta proprio in concomitanza con la sua pubblicazione, assume un'ottica particolare e prende le forme di un bilancio di fine vita.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.