Nati per Leggere è un progetto nazionale promosso da Associazione Culturale Pediatri, Associazione Italiana Biblioteche e Centro per la Salute del Bambino onlus che sostiene la lettura ad alta voce per i bambini tra i sei mesi ed i sei anni.

Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). Inoltre si consolida nel bambino l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all'approccio precoce legato alla relazione.

Guarda lo spot della campagna nazionale di promozione di Nati per Leggere.

Chi può partecipare?

Pediatri, bibliotecari, operatori sanitari che si occupano di prima e primissima infanzia, lettori volontari, pedagogisti, educatori, insegnanti, librai, centri famiglia: tutti possono fare parte della rete di Nati per Leggere che ha lo scopo di promuovere il progetto e di sensibilizzare le famiglie a leggere precocemente ai bambini.

 
Foto Andrea Alborno

    Cosa possono fare le biblioteche?

  • allestire spazi adeguati per l'accoglienza dei piccoli lettori e dei loro genitori in biblioteca
  • costituire un'adeguata offerta libraria per bambini in età prescolare
  • promuovere la conoscenza delle proposte di lettura adatte ai bambini più piccoli
  • organizzare e coordinare le iniziative di sensibilizzazione e formazione sulla lettura precoce, rivolte agli operatori coinvolti (bibliotecari, pediatri, operatori socio-sanitari, volontari)
   

Nati per Leggere in Valle d'Aosta

Il progetto Nati per Leggere Valle d’Aosta nasce nel 2007, si consolida nel biennio 2012-2014 ed oggi viene rilanciato con nuovi obiettivi per il triennio 2016-2018.

Queste, in sintesi, le azioni qualificanti del progetto:

  • informazione a tutte le mamme che frequentano i Corsi di Accompagnamento alla Nascita presso l’ospedale Beauregard e presso i Consultori e successiva consegna di un pieghevole alle famiglie fin dai primi controlli sanitari per sensibilizzarle all'importanza della lettura precoce al bambino

  • distribuzione di materiale divulgativo e promozionale del progetto; creazione di locandine e segnalibri con gli orari di apertura delle biblioteche, da diffondere presso le famiglie

  • acquisto della 5a edizione di "Nati per Leggere. Una guida per genitori e futuri lettori" per le piccole biblioteche delle postazioni sanitarie (studi pediatrici, ambulatori pubblici, consultori e ospedale Beauregard) e le biblioteche del Sistema bibliotecario regionale.

  • dono di libri, attraverso i pediatri, ai bambini nati o residenti in Regione.

    Le classi di età 2016, 2017, 2018 riceveranno in dono:  1° libro “Guarda che faccia!” da consegnarsi tra il 4° e l'8° mese di vita; 2° libro “Suoni di goccia” con allegato CD utile alla sensibilizzazione a Nati per la Musica da donarsi tra il 10° e il 24° mese di vita

  • Per tutte le professionalità coinvolte nel progetto si prevede un aggiornamento sugli scopi, le modalità attuative, le criticità, i punti di forza e gli obiettivi futuri del progetto Nati per Leggere regionale.

I progetti per esteso:

Nati per Leggere Valle d'Aosta 2012-2014

Nati per Leggere Valle d'Aosta 2015, prosecuzione progetto 2012-2014

Realizzazione del progetto Nati per Leggere Valle d'Aosta 2016-2018_aggiornamento al 9 febbraio 2017

Azienda USL Valle d'Aosta e Sistema Bibliotecario Valdostano, in collaborazione con Assessorato Sanità, Salute e Politiche Sociali e Assessorato Istruzione e Cultura, sostengono Nati per Leggere. 

Il progetto è finanziato da Fondazione Comunitaria della Valle d'Aosta onlus, affiancata nel 2017 da Compagnia di San Paolo, con la contribuzione eventuale di enti pubblici e privati. Una storia è il più bel regalo di Natale: la campagna di raccolta fondi di Fondazione comunitaria della Valle d'Aosta onlus a favore di Nati per Leggere Valle d'Aosta.

Per ulteriori informazioni vi consigliamo di visitare il sito nazionale del progetto e la pagina dedicata a Nati per Leggere dell’Azienda sanitaria della Valle d’Aosta.

Sabato 21 gennaio 2017 si è tenuto, nella sala conferenze della Biblioteca regionale "Bruno Salvadori" di Aosta, il seminario "Nati per Leggere Valle d'Aosta: operatori a confronto per un progetto che cresce". Al seminario hanno partecipato operatori sanitari, bibliotecari, educatori e volontari NpL in una giornata di aggiornamento e confronto utile al progetto regionale.

Storie piccine 2017

In occasione di Storie piccine 2017 (6/12 marzo 2017), evento Nati per Leggere promosso dalle città di Torino e Roma con letture in tante città e comuni d'Italia, le biblioteche del Sistema Bibliotecario Valdostano propongono letture ad alta voce per i più piccoli. Il programma di Storie piccine 2017 in Valle d'Aosta. 

Premio nazionale Nati per Leggere

Nel 2016, il progetto “Nati per Leggere in Valle d'Aosta” ha ricevuto il primo premio nella sezione “Reti di libri” (miglior progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini tra 0 e 5 anni) del Premio nazionale Nati per Leggere. L’Azienda USL Valle d’Aosta ha ricevuto il premio per i progetti consolidati con la seguente motivazione: "Si è premiata la continuità dell'impegno, la rete prosegue il suo lavoro sul progetto, ampliando costantemente alcuni aspetti fondamentali, tra cui la comunicazione”. In Valle d’Aosta, il progetto locale coinvolge una molteplicità di attori, tra cui pediatri, neuropsichiatri infantili, operatori sanitari, bibliotecari, volontari Nati per Leggere, educatori dei servizi alla prima infanzia e tate familiari.

I libri premiati 2016.

Sezione Nascere con i libri (18-36 mesi): Tutino e il vento di Lorenzo Clerici ed. Minibombo, 2015;
Sezione Nascere con i libri (3-6 anni): Sulla collina di Linda Sarah e Benji Davies ed. EDT, 2014;
Sezione Crescere con i libri (la sezione ha visto la partecipazione, nella giuria, di bambini tra i 3 ed i 6 anni che hanno scelto tra diversi libri sul tema "Aria, acqua, terra e fuoco i quattro elementi nei libri per bambini")Ancora! di Emily Gravett ed. Mondadori, 2014. 

Vedi tutti

Libri consigliati da Nati per Leggere