Aosta - Biblioteca regionale

Dépôt légal

La Legge n. 106 del 15 aprile 2004 (Norme relative al deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico) ha stabilito che, allo scopo di conservare la memoria della cultura e della vita sociale italiana, tutti i documenti destinati all'uso pubblico e fruibili mediante la lettura, l'ascolto e la visione devono essere oggetto di deposito obbligatorio (deposito legale).

Il deposito legale è diretto a costituire l'archivio nazionale e regionale della produzione editoriale. I documenti destinati al deposito legale regionale sono quelli prodotti totalmente o parzialmente nella regione autonoma Valle d'Aosta.

Nel Regolamento recante norme in materia di deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all’uso pubblico, pubblicato con il Decreto del Presidente della Repubblica n. 252 del 3 maggio 2006 è previsto che ciascuna regione e ciascuna provincia autonoma stilino l'elenco degli istituti destinati a conservare i documenti oggetto di deposito legale. La Regione Valle d'Aosta ha affidato la gestione dell'Archivio della produzione editoriale valdostana alla Biblioteca regionale di Aosta.

La legge n. 89 del 22 giugno 2014, all'art. 24, comma 5, ha stabilito in un solo esemplare il numero di copie da consegnare a ciascun Istituto depositario.

Informativa sulle modalità di consegna dei documenti


Modulistica per la consegna dei documenti

- Informativa in formato pdf

- Modulo in formato doc

- Modulo in formato pdf

 

Riferimenti normativi

Legge 15 aprile 2004, n. 106

DPR 3 maggio 2006, n. 252

Legge 23 Giugno 2014 n. 89 (art. 24, comma 5)